Preparare la pasta sfoglia in casa

Tra le tante paste impiegate in cucina e in pasticceria, la pasta sfoglia è quella che richiede un
tempo di preparazione più lungo ed una maggiore manualità.
E' una pasta non lievitante quindi non richiede l'aggiunta di lievito. Con questa particolare pasta di base si possono elaborare ottime torte, sfogliatelle, fagottini, cannoncini ripieni, e quant'altro suggerisce la fantasia. Vediamo come procedere per una sua preparazione fatta in casa.
Ingredienti
500 g di farina
500 g di burro
sale
acqua fredda (circa un quarto di litro )
Preparazione
Su una spianatoia versate a fontana tre parti di farina, il sale, un quarto di litro di acqua e impastate il tutto fino ad ottenere una pasta liscia e morbida (primo impasto).
Avvolgetela
in un panno infarinato e lasciatela riposare per una mezz'ora.
Separatamente impastate la rimanente farina con il
burro ammorbidito.
Formate un panetto e lasciatelo riposare avvolto in carta argentata, in frigorifero.
Riprendete il primo impasto e, servendovi di una matterello, stendetelo a rettangolo
e nel mezzo poggiate il panetto di farina e burro.
Ripiegate su di esso i due lembi opposti del rettangolo di pasta,
schiacciando
leggermente, allo stesso modo ripiegate gli altri due lembi del rettangolo, chiudendo completamente il panetto.
Sempre con il matterello, schiacciate delicatamente la pasta fino a che il burro non venga completamente assorbito, pian piano, facendo attenzione che non fuoriesca. Allargate la pasta fino ad ottenere un rettangolo di circa 60 cm di lunghezza e di un centimetro di spessore, ripiegate il rettangolo in tre, a libro.
Chiudete la pasta in un panno infarinato e lasciatela riposare per una decina di minuti, sempre in frigorifero, dopodiché allungatela di nuovo, sempre a rettangolo e ripiegatela in tre parti, a portafoglio. Ripetete lo stesso procedimento per altre sei volte, (ricordandovi sempre di far riposare la pasta in frigo tra un giro e l'altro).
A questo punto la pasta sfoglia è pronta per essere utilizzata.
Se eseguite con attenzione le fasi di lavorazione, otterrete certamente eccellenti risultati.
Tempo di preparazione:
circa 3 ore
Tempo di cottura: dai 20 ai 40 minuti ( varia in base al tipo di ricetta )
Consiglio utili:
- Quando preparate il panetto con la farina e il burro potete aggiungere
una chiara d'uovo: vi aiuterà a legare gli ingredienti.
- Ricordatevi che la cottura della pasta sfoglia deve avvenire a temperatura abbastanza elevata, quindi almeno a
250 gradi, per i primi dieci minuti:
la sfoglia si "alzerà" nel modo giusto.
- Se la ricetta che volete preparare richiede un particolare sapore o profumo potete unire all'impasto l'aroma scelto, prima di eseguire l'ultimo "giro."
- La pasta sfoglia può essere conservata in frigo, avvolta nella pellicola trasparente, anche due giorni. La potete pure congelare, a panetto intero oppure distesa e arrotolata in carta da forno.

Ti è piaciuta la ricetta?