Brioche fatte in casa

Preparazione 85 min
Difficoltà Media
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le brioche fatte in casa sono davvero buonissime e soprattutto sono composte da ingredienti naturali senza l'ausilio di conservanti vari, per questo sono un'ottima idea per una colazione ricca e salutare.
Si possono preparare il giorno prima e mantengono la loro croccantezza e friabilità senza alterarsi.
Possono essere gustate in qualsiasi momento della giornata dalla colazione alla merenda, se poi farcite costituiscono anche un ottimo dolce dopo cena.
La pasta è molto facile da preparare, necessita solo di una lunga lievitazione, ma poi il risultato è davvero eccezionale e ne vale veramente la pena.
Vediamo insieme come si prepara la ricetta per l'impasto.

Categoria: Ricette Lievitati

600 g di farina 0
250 g di latte
50 g di olio di semi
1 cubetto di lievito di birra
1 uovo
10 g di sale
10 g di zucchero
50 g di zucchero a velo
200 g di crema alla nocciola (per il ripieno)
200 g di crema pasticcera (per il ripieno)

Preparazione

Portate il latte a temperatura ambiente, inseritelo in una ciotola con lo zucchero e sciogliete il panetto di lievito di birra. Aggiungete l'olio di semi e miscelate.
Su una spianatoia di legno disponete la farina a fontana e fatevi un buco nel mezzo. Versate all'interno pian piano la parte liquida e cercate con l'aiuto di una forchetta di incorporare la farina.
Aggiungete l'uovo e continuate a mescolare cercando di creare un impasto morbido. Mentre mescolate aggiungete il sale e cominciate ad impastare con le mani.
Utilizzate tutta la farina a disposizione e se necessario aggiungetene ancora un po'. Dovrete ottenere un panetto regolare composto da un impasto morbido ma non troppo appiccicoso. Disponetelo da parte e fatelo lievitare per 30 minuti.
Passata la mezz'ora prendete l'impasto e stendetelo con un matterello, lo spessore deve essere massimo di 5 mm, create poi le forme.

Per i cornetti dovete creare dei triangoli di pasta che poi arrotolerete su se stessi. Nel girarli dovrete allungare il lato con le due punte del triangolo, e con un movimento rotatorio dovete ripiegarlo su se stesso in modo che la punta più sottile, decori la superficie del cornetto.

Per le brioche rotonde basta che vi procuriate un tagliapasta rotondo e potrete così ottenere delle forme circolari delle dimensioni che preferite.

Potete anche creare delle piccole trecce, intrecciando tre strisce di pasta insieme.
Dopo che avete ottenuto le vostre forme, potete disporle su vassoi appositi e metterle a lievitare di nuovo per un'altra ora e più. In realtà più lievitano e meglio è, ma ve ne accorgerete perché raddoppieranno di volume. Quando saranno pronte, potete infornarle a 180° per 20/25 minuti, a seconda del vostro forno. Dovete controllarne la doratura ed evitare che si brucino.

Consigli

Potete mangiarle semplici cosparse solo con dello zucchero a velo vanigliato, oppure farcite con crema alla nocciola o pasticcera.
Il sapore è ottimo, e la brioche risulta leggera e poco calorica data la ridotta quantità di grassi. Potete anche evitare lo zucchero e optare per una versione salata farcita con salumi vari, oppure con la verdura.

Queste brioche si possono anche congelare da cotte per poi essere scongelate al momento opportuno e riscaldate in forno.
Conviene quindi prepararle in anticipo e tenerne scorta in congelatore per risolvere subito situazioni in cui i vostri ospiti arrivano all'improvviso.

Altri tipi di preparazioni molto apprezzate sono le brioche siciliane col tuppo e quelle preparate con il Bimby.

Ti è piaciuta la ricetta?

st