Spaghetti con la bottarga

Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Gli spaghetti con la bottarga sono un piatto davvero squisito, semplice da preparare, ma dal gusto ricercato.

Tipico della Sardegna, questo primo è preparato in numerose varianti, noi ve ne proponiamo una in cui è possibile utilizzare sia la bottarga di tonno che quella di muggine, arricchita dall'aroma del limone, del prezzemolo e con l'aggiunta di pangrattato. Una ricetta che si prepara mentre la pasta cuoce e che vi farà portare in tavola un vero capolavoro.

Se ti abbiamo incuriosito, non perdere i nostri consigli per preparare gli spaghetti con la bottarga.

Categoria: Primi

400 g di spaghetti
80 g di bottarga di muggine o di tonno
scorza di 1 limone non trattato
1 scalogno
2 cucchiai di pangrattato
8 cucchiai di olio extravergine d'oliva
q.b. sale e pepe
q.b. prezzemolo

Preparazione

Come fare gli Spaghetti con la bottarga

In una pentola capiente dai bordi alti, mettiamo a bollire abbondante acqua salata.
A parte, in una padella di tipo antiaderente, facciamo soffriggere lo scalogno tritato a fiamma molto bassa, avendo cura di versare qualche mestolino di acqua di cottura per lasciarlo cuocere un po' più a lungo senza bruciarlo.

Con una mandolina, ma va bene anche una grattugia purché si faccia attenzione alle dita, affettiamo o grattugiamo la scorza di un limone non trattato, e lo aggiungiamo al tegame con l'olio e lo scalogno, mescolando dolcemente.

In un altra padella, versiamo qualche cucchiaio d'olio e un cucchiaio di pangrattato, a piacere, aggiungiamo un po' di prezzemolo tritato finemente.
Scoliamo la pasta ancora al dente, conservando qualche cucchiaio di acqua di cottura, e la aggiungiamo in padella insieme con la scorza di limone tagliata a listarelle, e mescoliamo gli ingredienti.

Prendiamo, a questo punto, la bottarga e la grattugiamo direttamente sulla pasta, aggiustando di sale e di pepe e unendo il restante pangrattato.
Se il piatto dovesse risultare un po' troppo asciutto, non c'è da preoccuparsi, infatti possiamo aggiungere dell'acqua di cottura insieme ad un'altra manciata di bottarga grattugiata, rendendo così il tutto più fluido.

Impiattiamo e guarniamo con qualche ulteriore scaglia di bottarga. I nostri spaghetti con la bottarga sono pronti per essere gustati.

Per quale occasione

Per un pranzo o una cena con ospiti.

Vino da abbinare

Gli spaghetti con la bottarga possono essere abbinati a un buon bicchiere di Nuragus, dall'odore intenso e floreale o a un ricco Vermentino di Gallura, morbido al palato, corposo, fresco e dal bouquet fragrante e floreale.

Curiosità

La bottarga, tra gli alimenti sardi per eccellenza, è un prodotto ricco e prezioso, gustoso e salino al punto giusto, ottenuto dalle uova di tonno e muggine, lasciate a essiccare e messe poi sottovuoto.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4