Spaghetti al salmone, porri e prezzemolo

Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Gli spaghetti al salmone, porri e prezzemolo, velocissimi da preparare e profumati al punto giusto, sono un primo piatto adatto ai pranzi in famiglia o con amici. 

I gusti decisi del salmone e del porro si sposano perfettamente, e l'aggiunta di Philadelphia, che donerà al sugo la sua cremosità, permette di amalgare i sapori e i colori, per un risultato prelibato! 

Potete scegliere il formato di pasta che più vi piace, sedani, caserecce, o per i più piccoli delle farfalle.  In soli 20 minuti il piatto è pronto! Provateci! 

Se siete amanti del salmone affumicato, provate anche le nostre penne al salmone 

Categoria: Primi

400 g di pasta formato spaghetti
2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.
120 g di formaggio cremoso tipo Philadelphia
150 g di salmone affumicato a tocchetti
1 bicchiere di vino bianco secco
1 porro affettato finissimo
prezzemolo tritato fresco q.b.

Preparazione

Come fare gli Spaghetti al salmone, porri e prezzemolo

In una pentola portiamo ad ebollizione l'acqua e saliamo. Aggiungiamo gli spaghetti
Cuociamo per circa 10 minuti

In una pentola portiamo ad ebollizione l'acqua e saliamo. Aggiungiamo gli spaghetti [1]. Cuociamo per circa 10 minuti [2] e nel frattempo ci dedichiamo alla preparazione del sugo. A cottura ultimata, scolare gli spaghetti e metterli da parte.

tagliamo il porro in pezzetti piccolissimi
facciamo soffriggere in una pentola

Prepariamo il porro, tagliando la parte verde, ed eliminando la rimanente estremità. Incidiamolo a metà nel senso della lunghezza ed eliminiamo la prima foglia. A questo punto lo possiamo tagliare in pezzetti piccoli [3]; cospargiamo di olio una padella e lo facciamo soffriggere per qualche secondo fino a renderlo croccante [4]

aggiungiamo il salmone tagliato a tocchetti
sfumiamo con un bicchiere di vino bianco

Aggiungiamo il salmone affumicato precedentemente tagliato a tocchetti [5] e sfumiamo con il vino bianco [6]

aggiungiamo il philadelphia
facciamo sciogliere il philadelphia e mescoliamo

Quando il vino bianco sarà evaporato, aggiungiamo il Philadelphia [7] e abbassando leggermente la fiamma, facciamolo sciogliere per bene, fino ad ottenere una crema [8]

uniamo la pasta al sugo
aggiungiamo il prezzemolo e serviamo

Quando la pasta è pronta, scoliamola (tenendo da parte un po' di acqua di cottura) e trasferiamola nella padella e mescoliamo con il sugo [9]. Se risultasse troppo asciutto, aggiungiamo un po' di acqua di cottura per ravvivare. Aggiungiamo delle foglie di prezzemolo, o a scelta, del prezzemolo tritato [10]. 

Consigli

Ricordatevi di tenere da parte un po' di acqua di cottura se la pasta dovesse asciugarsi troppo.

Vino da abbinare

Favorita delle Langhe doc freschissimo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!