Tagliatelle alla barbabietola

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Tagliatelle alla barbabietola
Photo credits:
Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le tagliatelle alla barbabietola sono una versione originale e colorata della pasta fresca all'uovo che siamo abituati a vedere gialla o verde se preparata con gli spinaci.
In questo caso la pasta assume un colore rosso/rosa, molto gradevole, dal gusto delicato ma caratteristico.
Ve le proponiamo con un condimento a base di funghi porcini e speck, reso molto cremoso dall'aggiunta di panna da cucina.

Se ti abbiamo incuriosito, leggi tutti i nostri consigli per preparare delle ottime tagliatelle alla barabietola!

 

Categoria: Primi

<em> PER LA PASTA </em> PER LA PASTA
farina 00 250 g di farina 00
barbabietola 100 g di barbabietole
uovo 1 uovo intero
sale q.b. sale
<em> PER IL CONDIMENTO </em> PER IL CONDIMENTO
speck 100 g di speck
panna 200 ml di panna da cucina
funghi 25 g di funghi porcini secchi
burro q.b. burro
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Per preparare le nostre tagliatelle rosse prendiamo la barbabietola, con l'ausilio del frullatore a immersione, la frulliamo per bene.
Prendiamo la ciotola della planetaria, versiamovi dentro la farina, un pizzico di sale, e al centro rompiamo l'uovo e uniamo la purea di barbabietola ottenuta.

Azioniamo la macchina e lavoriamo gli ingredienti facendo assorbire bene tutta la farina fino a ottenere un impasto bello omogeneo e liscio.
Se invece decidiamo di impastare le tagliatelle a mano, dobbiamo procedere iniziando a mescolare gli ingredienti dal centro e man mano inglobare tutta la farina.
Diamo al nostro impasto la forma di palla, copriamolo con un canovaccio pulito e facciamolo riposare per circa mezz'ora.

Trascorso il tempo indicato, riprendiamolo e suddividiamo in parti più piccole da adagiare su una spianatoia infarinata. 
Appiattiamo ogni pezzo con l'ausilio di un matterello infarinato fino a ottenere una sfoglia sottile.
L'operazione può essere eseguita tranquillamente anche con l'ausilio di una macchina tira sfoglia.

Man mano che realizziamo ogni sfoglia la sistemiamo su un piano leggermente infarinato.
Dopodiché prendiamo una sfoglia per volta, la spolverizziamo di farina e chiudiamo a pacchetto ogni sfoglia oppure la arrotoliamo. 
Successivamente, la tagliamo a strisce con l'ausilio di un coltello.
Infine, srotoliamo tutte le strisce ottenute e le lasciamo asciugare sul piano infarinato.

Nel frattempo dedichiamoci al condimento: mettiamo i funghi secchi in una ciotola e ci versiamo sopra dell'acqua calda per farli rinvenire.
Poi tagliamo lo speck a piccoli dadini.

Facciamo sciogliere una noce di burro in una padella, poi uniamovi lo speck e i funghi. 
Facciamo cuocere il tutto per un 8 minuti al massimo, quindi aggiungiamo la panna e aggiustiamo il condimento di sale e di pepe.

Prendiamo una pentola capace, la riempiamo d'acqua e la portiamo a ebollizione. A ebollizione raggiunta, la saliamo e aspettiamo che riprenda a bollire. Dunque, buttiamo le nostre tagliatelle.
A cottura raggiunta, le scoliamo per bene e le versiamo in padella insieme al condimento.

Amalgamiamo bene il tutto, impiattiamo, spolverizziamo ogni piatto di pepe nero macinato e portiamo subito in tavola le nostre tagliatele alla barbabietola.

Per quale occasione

Per un pranzo o una cena in compagnia.