Tagliatelle dolci di Carnevale

Tagliatelle dolci di Carnevale
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Le tagliatelle dolci sono un dolce dell'Emilia-Romagna e una variante fantasiosa alle comuni tagliatelle all'uovo salate. Infatti, la ricetta è molto simile a quella della pasta fresca tradizionale e si differenzia per l'aggiunta di scorza d'arancia, zucchero e rum. Questo dolce inoltre, a differenza delle tagliatelle classiche, viene fritto nell'olio di semi. Si tratta di una ricetta non molto leggera ma sicuramente è uno sfizio goloso che ci si può concedere una volta ogni tanto, soprattutto in occasioni particolari come il Carnevale.

Ecco qui allora tutti i segreti per la preparazione e la cottura delle deliziose tagliatelle dolci!
Con le dosi indicate si ottengono circa 30 dolcetti.

Categoria: Dolci

200 g di farina 00
2 uova
1 cucchiaino di zucchero semolato
1 cucchiaino di rum
50 g di zucchero a velo
la scorza grattugiata di 1 arancia
q.b. di olio di semi

Preparazione

Come fare le Tagliatelle dolci di Carnevale

Iniziamo a preparare le nostre tagliatelle dolci, versando la farina in un contenitore capiente, poi prendiamo due uova e sbattiamole bene con una forchetta prima di unirle all'impasto.

Lavoriamo il composto di farina e uova con le mani finché non risulta amalgamato il più possibile. Quindi, prendiamo l'impasto e trasferiamolo su una spianatoia, oppure su un piano da lavoro, dopo averli accuratamente infarinati: iniziamo a tirare la sfoglia. 
Continuiamo a lavorare e riavvolgere cercando di ottenere un impasto omogeneo il più possibile.

Non appena abbiamo finito di impastare, prendiamo un canovaccio da cucina e avvolgiamo la nostra pasta delle tagliatelle in questo. Così conservata la pasta deve rimanere a riposo per almeno 30 minuti.

Una volta trascorso il periodo di riposo prendiamo il nostro impasto e utilizzando un mattarello o una macchina per fare la pasta iniziamo a formare sfoglie sottili con uno spessore di 1-2 mm. Ogni volta che facciamo una sfoglia poggiamola sulla stessa spianatoia cosparsa di farina sulla quale abbiamo lavorato l'impasto.

Grattugiamo la scorza di un'arancia e versiamovi sopra lo zucchero a velo. Versiamone un po' su ogni sfoglia che andiamo quindi ad arrotolare cercando di creare dei rotoli che poi potremo tagliare a fettine con uno spessore di 1 cm circa, ricavando così delle rondelle.

Prendiamo una padella, versiamo l'olio di semi al suo interno e iniziamo a friggere le tagliatelle dolci. Aspettiamo che diventino ben dorate e, quindi, togliamole con una schiumarola e mettendole a scolare su della carta assorbente da cucina per alcuni minuti.

Le nostre tagliatelle dolci sono pronte per essere gustate!

Consigli

A chi ama molto il sapore agrumato nei dolci si può anche suggerire di utilizzare non solo la scorza grattugiata di arancia ma anche quella di limone.

Per quale occasione

Le tagliatelle dolci sono un dolce perfetto per il Carnevale, infatti tradizionalmente in Emilia-Romagna vengono preparati proprio in questo periodo dell'anno. Il delizioso e profumato dessert si presta sia come dolce di fine pasto, sia come dolce per feste.

Vino da abbinare

Le tagliatelle dolci possono essere accompagnate in occasione di pasti con un buon "Moscato d'Asti DOCG", un vino bianco molto aromatico e dotato di un gusto dolce che si abbina alla perfezione con questo dessert.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 5