Pesce spada alla piastra

Pesce spada alla piastra
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il pesce spada alla piastra è un delizioso e invitante secondo piatto che piace a grandi e piccoli, grazie al suo sapore delicato e al suo fresco profumo di mare.

Ideale da preparare anche in occasione di un importante cena con gli amici, il pesce spada alla piastra è una pietanza che sa gratificare il palato, specialmente se gustata con un eccellente vino bianco aromatico.

Grazie al suo ottimo profilo nutrizionale, caratterizzato da un alto contenuto di proteine nobili e una bassissima quantità di grassi, il pesce spada risulta essere un pesce perfetto da gustare anche quando si è a dieta, specialmente se accompagnato con una fresca insalata di verdure stagionali (avete già provato gli spaghetti al pesce spada?).

Servito su un letto di lattuga e con un contorno di pomodorini freschi, il pesce spada riesce a conquistare anche i buongustai più esigenti! 

Scopriamo subito come fare il pesce spada alla piastra!

Categoria: Ricette di Pesce

4 tranci di pesce spada da 180-200 g ciascuno
1 cucchiaio di acqua
un mazzetto di prezzemolo
5 cucchiai di olio evo
1 limone
qualche foglia di menta
q.b. sale
q.b. pepe

Preparazione

Per preparare in casa il prelibato pesce spada alla griglia, dobbiamo come prima cosa lavare sotto l'acqua corrente i quattro tranci di pesce spada e, successivamente, asciugarli utilizzando della semplice carta assorbente da cucina. Ricordiamoci che la carne non deve essere molto fredda al momento della cottura, onde per cui dobbiamo ricordarci di lasciarlo a temperatura ambiente per almeno una mezz'oretta.

Per conferire al pesce spada un sapore più intenso e gradevole, possiamo farlo marinare per un quarto d'ora in una miscela realizzata al momento con olio extravergine d'oliva e il succo fresco di un limone, preferibilmente biologico. A questa aggiungiamo anche un trito misto di aglio, prezzemolo e foglie di menta. 

Una volta terminato il tempo di marinatura, scoliamo i tranci di pesce spada dalla miscela e, senza eliminare il condimento di erbe aromatiche, adagiamolo sopra la piastra ardente. Ricordiamoci di ungerla con un filo d'olio extravergine d'oliva, in questo modo la carne risulterà più saporita.

Insaporiamo il pesce spada con un pizzico di sale e una spolverata di pepe nero macinato. Lasciamo cuocere i tranci per 5 minuti, dopodiché verifichiamo il grado di cottura e giriamoli dall'altro lato.

Ricordiamo che occorre tenere la fiamma piuttosto alta, in modo tale che la carne arrostisca e l'acqua in eccesso evapori con facilità. Non appena si sono formate le striature scure tipiche della cottura alla piastra, il pesce spada è pronto per essere portato in tavola. 

Consigli

Il pesce spada alla piastra è un classico secondo piatto che si prepara con facilità, tuttavia occorre non prolungare troppo la cottura, col rischio di rendere eccessivamente asciutta la carne. Oltre alle fresca insalata di verdure, un buon contorno di accompagnamento è rappresentato dalle buonissime patate al forno, condite con i classici aromi e portate in tavola ancora calde. 

Per quale occasione

Per un pranzo romantico con il proprio partner.

Vino da abbinare

Per una cenetta davvero indimenticabile, accompagniamo il pesce spada con un delicato e aromatico vino bianco fermo, come l'eccellente Colli di Parma DOC Sauvignon.