Lingue di gatto

Lingue di gatto
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le lingue di gatto sono dei gustosi biscottini molto sottili, dalla forma allungata che richiama appunto la lingua dei felini.

Un dolcetto semplice di origine francese, ma molto diffuso nella pasticceria italiana, che si caratterizza per un sapore neutro ideale per essere abbinato a creme, gelati o da gustare accompagnato da una tazza di tè, apprezzato da grandi e bambini.
Le lingue di gatto richiedono pochi ingredienti, hanno un costo decisamente basso e possiamo prepararle in casa in modo semplice e veloce.

Leggi i nostri consigli e prova a realizzare questi deliziosi biscottini.
Con le dosi indicate si ottengono circa 20-25 lingue di gatto.

Categoria: Biscotti

25 g di farina
25 g di zucchero a velo
25 g di burro
1 albume
1 bustina di vanillina

Preparazione

Come fare le Lingue di gatto

Prepariamo una teglia foderata con un foglio di carta e accendiamo il forno a 200°.

In una ciotola mettiamo il burro ammorbidito e lo zucchero a velo, con una frusta lavoriamoli insieme fino a ottenere una crema.
Incorporiamo poco alla volta la farina setacciata e la vanillina. Mescoliamo bene e aggiungiamo l’albume.

Amalgamiamo tutti gli ingredienti, fino a ottenere un impasto omogeneo e cremoso. Trasferiamo quest’ultimo in una siringa per dolci o in una sac à poche con beccuccio liscio. Formiamo dei bastoncini lunghi 6 cm, ben distanziati l’uno dall’altro, in modo da evitare che si uniscano durante la cottura.

Inforniamo per 8 minuti. Le lingue di gatto sono pronte quando i bordi iniziano a diventare dorati. Facciamo raffreddare e serviamole.

Consigli

In caso di persone intolleranti al lattosio, il burro può essere sostituito con la margarina o con olio di semi.

Se vogliamo dare un sapore deciso alle lingue di gatto, aggiungiamo all’impasto della buccia di limone o di arancia grattugiata, della vaniglia o del cacao in polvere, in alternativa, possiamo intingere una metà nel cioccolato fuso, lasciarle raffreddare e ottenere dei deliziosi biscottini per il tè.

Per quale occasione

Le lingue di gatto sono una valida idea per utilizzare gli albumi avanzati o quando abbiamo ospiti all’improvviso e non abbiamo nulla da offrire come dessert. Infatti, basta anche una semplice macedonia o una crema pasticcera per creare subito un dolcetto sfizioso da servire a fine pasto. 
Ottime anche da gustare in un momento di relax o da utilizzare come merenda per i più piccoli.

Curiosità

Negli anni Venti la pasticceria Les Halles di Parigi era famosa proprio per le lingue di gatto, che venivano vendute in scatole di latta con l'immagine proprio di un gatto.