Brutti ma buoni

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Brutti ma buoni

I brutti ma buoni sono dei biscotti secchi a base di nocciole, e talvolta mandorle, dalla forma irregolare ma, come dice il loro nome, molto gradevoli al palato.

La loro preparazione è piuttosto semplice e oltre alla frutta secca, occorrono soltanto zucchero e albumi d'uovo: gli ingredienti vengono mescolati e cotti in un pentolino, poi, una volta, formati i dolcetti, si prosegue la cottura in forno.

Croccanti e friabili, sono l'ideale per accompagnare una tazza di tè o caffè.
Guarda la nostra videoricetta e leggi i consigli per preparare queste piccole delizie.

Con le dosi indicate si ottengono circa 40 biscotti, ma il numero può variare a seconda delle dimensioni.

Categoria: Biscotti

zucchero 210 g di zucchero semolato
nocciola 350 g di nocciole
albumi 160 g di albumi (circa 4-5 uova medie)

Preparazione

Come fare i Brutti ma buoni

Brutti ma buoni - Passo 1
Brutti ma buoni - Passo 2

In un pentolino versiamo a fuoco spento, lo zucchero semolato [1], poi vi uniamo le nocciole tritate grossolanamente [2].

Brutti ma buoni - Passo 3
Brutti ma buoni - Passo 4

A parte montiamo a neve ben ferma gli albumi [3] e li incorporiamo agli altri due ingredienti, mescolando delicatamente [4].

Brutti ma buoni - Passo 5
Brutti ma buoni - Passo 6

Accendiamo il fuoco a fiamma media e facciamo cuocere, continuando a mescolare in modo che non si attacchi sul fondo, finché il composto non si rapprende e diventa più denso e di colore leggermente più scuro [5]. Dopodiché trasferiamolo su un piatto e lasciamolo intiepidire [6].

Brutti ma buoni - Passo 7
Brutti ma buoni - Passo 8

Con l'aiuto di due cucchiai, prendiamo poco impasto per volta e disponiamolo a mucchietti su una teglia rivestita con carta da forno [7]. Poi cuociamo in forno ventilato, preriscaldato, a 140° per 55-60 minuti (statico a 150° per 60-65 minuti) [8].

Lasciamoli raffreddare prima di staccarli dalla carta da forno e gustiamo i nostri brutti ma buoni!

Ricetta brutti ma buoni

Consigli

I Brutti ma buoni, ben chiusi, si conservano per una settimana.

Potete congelarli una volta cotti.

Per quale occasione

Ottimi come piccolo dolcetto a fine pasto con il caffè oppure per una pausa golosa.