Vellutata di zucchine

Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Nella tradizione culinaria italiana troviamo la gustosissima vellutata di zucchine, che anche se è una ricetta semplicissima, accontenterà anche i palati più esigenti.
Ideale per una cena leggera, questo tipo di vellutata ha il pregio di essere delicata ma molto sfiziosa e c'è la possibilità di poterla realizzare in infiniti modi, basta solo un pizzico di creatività ed estro.

Categoria: Zuppe e Minestre

1 scalogno piccolo
700 g di zucchine di media grandezza
300 g di patate
1 confezione di panna liquida da cucina
sale q.b.
pepe q.b.
2 cucchiai colmi di olio di oliva
350 g di acqua
2 fette di pane casereccio (per realizzare i crostini)
q.b. burro

Preparazione

Tagliate lo scalogno in maniera molto sottile, servendovi di un tagliere e di una mezza luna. 
Pelate le patate, lavatele e tagliatele a cubetti piccolissimi per ridurre i tempi di rosolatura.
In una padella larga antiaderente lasciate rosolare le fettine di scalogno nell'olio di oliva e appena sarà ben colorito aggiungete i cubetti di patate.
Lasciate rosolare le patate a fiamma media fino a quando non si ammorbidiranno.
Mentre le patate rosolano, lavate le zucchine e tagliatele a grossolanamente.
Prima di aggiungere le zucchine alle patate aggiungete sale e pepe quanto basta, per insaporirle.

Versate le zucchine sulle patate e lasciate rosolare i due ingredienti per pochi minuti.
Versate l'acqua nella pentola fino a quando patate e zucchine non saranno completamente coperte e lasciate cuocere per almeno 20 minuti.
Controllate il livello dell'acqua perché la vellutata deve cuocere ma il brodo non deve evaporare del tutto, perché risulterà utile al momento di frullare la vellutata.


In attesa che il composto si intiepidisca mettete a riscaldare una noce di burro in una grossa padella e inseritevi due fette di pane tagliate a cubetti.
Rosolate attentamente i cubetti fino a farli tostare, rigirandoli di tanto in tanto e aggiungendo sale e pepe a vostro piacere.

Frullate il composto con un frullatore tradizionale o con uno ad immersione, l'importante è che il tutto risulti liscio ed omogeneo, senza nessun pezzo di patate o zucchine.
Aggiungete la confezione di panna da cucina a temperatura ambiente e mescolate.
Assaggiate di sale ed aggiungetene ancora un pizzico se lo ritenete opportuno e, se preferite, inserite al composto un paio di cucchiai di parmigiano grattugiato.

Consigli

La vellutata di zucchine va impiattata in due modi diversi:

Potete presentare la portata ponendo una manciata di crostini fatti in casa in una ciotola, ricoprendoli interamente con la crema tiepida e cospargendo la superficie di pepe e formaggio grattugiato.

La seconda proposta è quella di porre nella ciotola la quantità di vellutata da servire e, aiutandovi con un cucchiaio, aggiungerete al centro del composto un pò di panna.
Per rendere più decorativa la portata, vi servirà uno stuzzicadenti con cui farete dei giri circolari su tutto il composto. Come tocco finale potrete aggiungere un mezzo cucchiaino di olio aromatizzato, sulla superficie.

Vino da abbinare

Tutti i piatti a base di verdure vanno abbinati a vini bianchi lasciati maturare in botte e molto profumati come i 'Verdicchi delle Marche' o gli 'Chardonnay Friulani', ma se preferite i vini poco tannici, sono l'ideale anche i vini rossi della Valtellina o della Lombardia.

 

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!