Pasta con le sarde

Preparazione 35 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La pasta con le sarde è una delle preparazioni più celebri della cucina siciliana e viene apprezzata in tutta Italia.
Caratterizzato dall'utilizzo dei famosi pesciolini azzurri e del finocchietto, meglio ancora se selvatico, questo primo piatto non può proprio mancare sulle tavole imbandite di tutta la regione.
Gli ingredienti base sono per l'appunto le sarde e il finocchio selvatico, a cui poi andrà successivamente aggiunta una pasta lunga, siano essi degli spaghetti, dei bucatini oppure, meglio ancora, dei tradizionali maccheroncini dell'area catanese e palermitana. 
La pasta con le sarde non è un piatto difficile da fare, sono infatti sufficienti circa 35 minuti per la preparazione del più celebre tra i primi siciliani prima di poter sedersi a tavola e gustare lo squisito piatto.

Categoria: Primi

700 g di finocchietto
850 g di sarde già pulite
50 g di uvetta passa (messa a mollo in una ciotola con acqua tiepida)
100 g di pangrattato
600 g di pasta (spaghetti o bucatini)
2 cipolle rosse
1 bustina di zafferano

Preparazione

Le varianti a cui si presta questa specialità sono innumerevoli, tanto che qualcuno utilizza pure i pomodorini (in questo caso non metterne più di 200 g) e i capperi.
Le sarde non devono presentare la testa e prima di poter essere utilizzate è necessario pure togliere la lisca, oltre che la coda. 

Il primo passaggio da compiere è pulire per bene il finocchietto, il cui gusto deciso andrà ad esaltare il sapore delle sarde, per poi bollirlo per circa 5 minuti in acqua. Una volta che esso si sarà sufficientemente ammorbidito, scolarlo e successivamente tritarlo.
L'acqua in cui è stato bollito non va però gettata via, dato che essa va utilizzata successivamente per la cottura della pasta.

A questo punto fare un soffritto con le cipolle rosse, precedentemente pulite e affettate, dopo aver messo sui fornelli una padella con un filo di olio extravergine. Una volta che le cipolle hanno raggiunto il giusto colore, si possono aggiungere pure le sarde, che sono state dapprima marinate in un tegame a parte con un filo d'olio.

Non rimane altro che incorporare le sarde alle cipolle e, non da ultimo, mettere pure l'uva passa in padella dopo averla strizzata.
Mescolare tutto bene con un cucchiaio di legno, in modo da creare un composto omogeneo e sminuzzare interamente il pesce azzurro. Una volta cotto, aggiungere la bustina di zafferano, che conferirà gusto al tutto e iniziare a far bollire l'acqua del finocchietto per farvi cuocere la pasta.

Una volta che gli spaghetti saranno cotti, scolarli e aggiungerli alla base di finocchio, sarde e uvetta passa. Una veloce spruzzata di prezzemolo e pangrattato completa il tutto e lega l'intero composto. 

Vino da abbinare

La pasta con le sarde è una preparazione che si abbina molto bene con vini siciliani bianchi come il Monreale Bianco oppure il Mamertino di Milazzo, ma chi è in vena di sperimentazioni potrà provare pure lo Zibibbo, che bilancerà il gusto deciso di sarde e finocchietto con quello dolce dell'uva passa.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4