Lasagne alla bolognese

Le lasagne alla bolognese sono un piatto tradizionale della cucina italiana, originarie dell'Emilia Romagna.
Per preparare delle ottime lasagne, il punto di partenza è la pasta fatta in casa.

Le sfoglie fatte in casa

Preparare la pasta per le lasagne è più facile di quanto ci si aspetti. Tutto quello che ci serve è farina, uova, sale.
Versiamo la farina a cascata sul tavolo e formiamo un buco sulla sommità dove metteremo un pizzico di sale e un uovo ogni 100 grammi di farina versata. Mescoliamo con una forchetta e successivamente cominciamo a mescolare con le mani: se l'impasto dovesse risultare troppo bagnato aggiungiamo dell'altra farina, al contrario, dovesse essere troppo secco,aggiungiamo acqua, vino bianco o un altro uovo.
Lavoriamo la pasta finché la pasta non risulta omogenea e morbida, dopo di che formiamo una palla che infarineremo leggermente e che metteremo sotto una ciotola per farla riposare per circa un'ora.
Dopo questo periodo di riposo, si passa a stendere la pasta, con il mattarello o con la macchinetta a manovella e tagliamola secondo le misure che necessitiamo. Dopo questo passaggio infariniamo la pasta e lasciamola asciugare un pochino prima di cucinarla.

Il sugo delle lasagne

A questo punto possiamo procedere con la preparazione del sugo per le nostre lasagne.

Questi gli ingredienti per preparare il ragù:

- 250 ml di brodo
- 50 g di burro
- 250 g polpa di manzo tritata
- 250 g carne di suino tritata
- 1 carota
- 1 cipolla
- 1 costa di sedano
- 1 bicchiere di latte
- 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva
- 100 g di pancetta (tesa o arrotolata)
- pepe q.b.
- sale q.b.
- 250 ml passata di pomodori
- 1 bicchiere di vino

Preparazione

Prepariamo un soffritto con cipolla, carota e sedano e mettiamolo in un tegame insieme a olio o burro. Tritiamo della pancetta e dopo qualche minuto aggiungiamola nel tegame insieme alla carne trita (che deve essere rigorosamente metà di manzo e metà di maiale), facciamo rosolare il tutto a fiamma vivace e versiamo un bicchiere di vino lasciandolo poi evaporare.

A questo punto aggiungiamo la passata, il brodo, pepe e sale e lasciamo cuocere il tutto in pentola per almeno due ore, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po' del brodo avanzato e il bicchiere di latte. Mentre cuoce il ragù prepariamo la besciamella, ricordando che non deve essere troppo densa.
Una volta pronto il ragù riscaldiamo il forno a 160° e iniziamo a preparare la nostra teglia di lasagne: imburriamo la teglia, stendiamo uno strato di ragù, posizioniamo la pasta e copriamo con uno strato di besciamella, uno di ragù e una spolverata di parmigiano reggiano.

Copriamo con dell'altra pasta e andiamo avanti con il procedimento fino a riempire la teglia: terminiamo con uno strato di besciamella mischiata a ragù e con un'abbondante spolverata di parmigiano reggiano.

Inforniamo il tutto per 50-60 minuti controllando la cottura: quando saranno pronte avranno un bel colorito e una crosticina dorata.
Lasciamole raffreddare almeno dieci minuti prima di tagliarle nella teglia e servirle.

Ti è piaciuta la ricetta?