Come fare lo strudel di mele

Tipico della cucina altoatesina, lo Strudel di mele è un dolce che ha da sempre affascinato generazioni e generazioni. Tramandato dalle antiche massaie alle loro nipoti, lo strudel è una ricetta caratteristica del Trentino alto Adige ma sembra che le sue origini siano turche ed il popolo lo aveva denominato "Baclava".
Nel corso degli anni, la ricetta è stata mantenuta inalterata anche se sono molte le varianti che si presentano nelle varie ricette regionali. Il Trentino alto Adige però, si è riconosciuto come tradizionale produttore di Strudel assieme ad altri prodotti tipici regionali come lo speck, i Knodel ed il pane di segale.
Questa regione deve la diffusione di questo dolce grazie alla vasta produzione delle mele trentine.
Calorie a porzione: circa 330

Attrezzatura:

Placca da forno
Carta da forno
Pellicola da cucina
Matterello
Forchetta

Ingredienti per 8 persone:


Per la pasta sfoglia:
- 250 grammi di zucchero
- 250 grammi di burro freschissimo
- 2 uova ed un tuorlo
- Scorza grattugiata di un limone non trattato
- Poco sale
- 50 grammi di latte
- 500 grammi di farina
Per la farcitura:
- 600 grammi di mele golden o renette
- 60 grammi di zucchero
- Succo e scorza di un limone
- 50 grammi di uva passa
- 30 grammi di pinoli
- 3 biscotti ridotti in polvere
- Cannella e chiodi di garofano
- Un bicchierino di rum o limoncello

 

Preparazione:

Preparate un piano di lavoro e versate nel mezzo la farina. Al centro di essa, ponete le due uova ed il tuorlo.
A parte, lavorate benissimo con un frustino, il burro e lo zucchero fino a che questo diventi una crema.
Aggiungete questo composto alla farina insieme alla scorza grattugiata del limone e al latte.
Lavorate il panetto fino a che diventi liscio ed elastico senza però esagerare nella lavorazione.
Avvolgete la pasta sfoglia in un pellicola trasparente da cucina e ponetela per due ore in frigo.
Sbucciate le mele e riducetele a fettine sottilissime. Ponetele in una ciotola ed aggiungete lo zuccheri, i pinoli , la polvere di biscotti, la cannella, la scorza del limone ed i chiodi di garofano. Mescolate irrorando il composto con il rum o il limoncello ed il succo del limone filtrato.
Prendete una placca da forno e ricopritela perfettamente con carta da forno.
Sul piano di lavoro infarinato, stendete la pasta sfoglia con un matterello, in maniera abbastanza fine evitando però di romperla.
Con estrema delicatezza trasferite la sfoglia sulla placca del forno e giusto al centro, versate il composto di mele preparato in precedenza.
Richiudete lo strudel, facendo combaciare in modo perfetto i due lati della pasta sfoglia. Volendo potete bucherellarlo con una forchetta o applicare qualche decorazione realizzata con la pasta sfoglia. Chiudete benissimo i lati per evitare che durante la cottura, il composto di mele fuoriesca dalla pasta.
Mettete il dolce in forno preriscaldato a 180 gradi per 40 minuti. Appena il dolce sarà cotto, fatelo raffreddare in forno e poi tagliatelo a fettine. Servitelo accompagnato da crema alla vainiglia e da un buon bicchiere di vino Lambrusco.

 

Ti è piaciuta la ricetta?