Torta di mele

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

La torta di mele è un classico intramontabile della cucina. Si tratta di un dolce sempre apprezzato, sia dai grandi che dai piccini, perfetto come dessert a conclusione di un buon pasto ma anche come deliziosa merenda o colazione.
La torta di mele è un dolce davvero semplice da preparare, che non necessita dell'utilizzo di strumenti particolari o di speciali tecniche di pasticceria.
Può quindi essere fatta da tutti, anche dai meno esperti e potete farvi aiutare dai vostri bambini nella preparazione!
Il nostro chef Massimo Martina ci mostra tutti i passaggi per realizzare questa torta soffice e deliziosa.

Potete anche preparare una versione più leggera: la torta di mele light e senza uova e una più veloce con il Bimby.
Non perderti tutti i nostri consigli per questa ricetta.

Categoria: Ricette Torte

300 g di farina tipo 00
900 g di mele renette
3 uova intere
150 g di burro a temperatura ambiente
180 g di zucchero
200 ml di latte tiepido
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
succo di 1 limone
sale q.b.
zucchero a velo q.b.

Preparazione

torta-di-mele 1
torta-di-mele 2

Prima di cominciare la preparazione della nostra torta di mele ricordiamoci di togliere il burro dal frigo in modo che si ammorbidisca bene.
Nel frattempo sbucciamo con cura le mele [1] e tagliamole in piccoli pezzi, cercando di farli della stessa dimensione. [2] Per non farli annerire durante la preparazione versiamoli in una ciotola con acqua ed il succo di un limone. 

torta-di-mele 3
torta-di-mele 4

Intanto prepariamo l’impasto per la torta. Separiamo i tuorli dagli albumi e montiamo i tuorli insieme allo zucchero, con l'aiuto di una frusta a mano o elettrica. [3]
Lavoriamo bene fino ad ottenere una crema densa e ben amalgamata.
A parte montiamo a neve gli albumi e li incorporiamo al composto.
A questo punto, continuando a mescolare, aggiungiamo anche il burro a pezzetti ed il latte tiepido. [4]

torta-di-mele 5
torta-di-mele 6

Setacciamo la farina e versiamola tutta nel composto. [5]
Uniamo anche una bustina di vanillina e un pizzico di sale. 
Continuiamo a mescolare con le fruste elettriche oppure a mano fino a quando gli ingredienti non siano ben sciolti e amalgamati. Il composto deve essere denso, non troppo liquido. [6]

torta-di-mele 7
torta-di-mele 8

Infine mettiamo anche la bustina di lievito e i pezzetti di mele (dopo averli scolati dall'acqua acidulata), mescolando con cura un’ultima volta. [7]
L’impasto ora è pronto per essere versato in una tortiera da 24 cm precedentemente imburrata ed infarinata. [8]

torta-di-mele 9
torta-di-mele 10

Inforniamo lo stampo in forno preriscaldato per circa 45/60 minuti a 170°. [9]
Dopo circa 35-40 minuti, controlliamo lo stato di cottura immergendo uno stuzzicadenti al centro della torta per vedere se è asciutta. Se lo stuzzicadenti è ancora umido, proseguiamo la cottura per altri 10 minuti. 
Ricordate che i tempi dipendono molto dal tipo di forno usato. Al termine, togliamo lo stampo dal forno e lasciamo intiepidire la torta per un quarto d'ora circa. [10]

torta-di-mele 11
torta-di-mele 12

Quando non sarà più troppo calda, estraiamola dalla tortiera e decoriamo con lo zucchero a velo. [11]
A questo punto siamo pronti per servire la nostra torta alle mele classica! [12]

Consigli

La Torta di mele grazie alla sua semplicità è un dolce molto apprezzato e ha origini antiche (intorno al 1300), veniva preparata per prolungare la durata delle mele e grazie alla presenza del fruttosio richiedeva l'impiego di poco zucchero, scarso a quei tempi.

La varietà di mela più indicata per questo dolce è la Renetta: carnosa aromatica e zuccherina.
Usate ingredienti freschi, specie il burro e ricordatevi di setacciare la farina per evitare i grumi.

Esisto molte versioni della classica torta di mele, come ad esempio quella con i pinoli e l'uvetta, oppure la versione più classica della torta di mele della nonna e quella alle mele e limone preparata dal nostro chef.

Se siete dei veri amanti delle mele non potete perdervi la Crostata, la Sbriciolata e i Muffin esaltati ovviamente dal gusto inconfondibile della mela.

Per quale occasione

La Torta di mele è buona sempre: a colazione per iniziare al meglio la giornata con una tazza di lattè o del succo di frutta, al pomeriggio per uno spuntino, o a fine pasto (ma in quantità ridotte).

Vino da abbinare

Accompagniamo la torta di mele dopo i pasti con un bicchierino di Marsala o con un liquore dolce per esaltare la sua sofficità e il suo sapore semplice e delicato!

Ti è piaciuta la ricetta?

st