Come cucinare le crêpes

Già dal nome possiamo ben capire che le crêpes appartengono all'arte culinaria francese prodotti in un occasione speciale volute da Papa Gelasio per sfamare tutti i pellegrini giunti a Roma in occasione della festa della Candelora, quindi volle che si preparassero cibi a base di uova e farina, così nacquero le prime crêpes.
Non ci vuole tanto a preparare le crêpes, così come non si necessitano di tanti ingredienti per la loro preparazione con qualche piccola variante, a seconda che si vogliano preparare crêpes dolci o salate.

Ingredienti per le crêpes salate

- 40 g di burro
- 250 g di farina
- 1/2 litro di latte
- 1 pizzico di sale
- 3 uova

Ingredienti base per le crêpes dolci

- 40 g di burro
- 250 g di farina
- 1/2 litro di latte
- 1 pizzico di sale
- 3 uova
- 1 pizzico di cannella
- 1 bicchierino di cognac
- 60 g di zucchero

Preparazione

Setacciate la farina e riponetela in una casseruola, aggiungete il sale e il latte e mescolate il tutto per bene facendo attenzione a non far formare grumi nel composto.
In una terrina a parte sbattete le uova facendo attenzione ad amalgamarle per bene e aggiungetele al composto precedentemente preparato aggiungendo anche il burro sciolto continuando ad amalgamare.
Una volta che il tutto sia ben amalgamato, coprite il composto e riponetelo nel frigo per trenta minuti circa.
Passati i trenta minuti prendete una padella apposita per le crepes, solitamente di forma rotonda e quasi priva di bordi, mettetela a riscaldare.
Fatto questo versate il composto nella padella e spargetela con un cucchiaio di legno o con un cucchiaio, meglio se con l'apposito attrezzo apposito per l'uso del caso, coprendo l'intera circonferenza della padella.
Tale operazione va eseguita con celerità in quanto il composto tende a solidificarsi molto rapidamente, solitamente basta solo un minuto per la cottura completa.
Successivamente scuotete la padella per far staccare la crepes dalla stessa.
Una volta che la crepes sarà diventata dorata procedete a girarla facendo attenzione a non farla rompere e una volta diventata lo stesso colore del lato precedente procedete a farla scivolare lentamente in un patto, meglio se da pizza in modo tale da essere sicuri che la superficie sia sufficiente all'appoggio della crepes evitando così le sporgenze.

Come farcire le crepes

Diamo a questo punto libero sfogo alla fantasia, che siano dolce o salate, potete condire le crepes come più vi piacciono.
Con il prosciutto crudo, rucola e grana per quanto riguarda quelle salate e Nutella, noccioline schiacciate e zucchero a velo per quelle dolci.
Una volta pronte iniziate a condirle a vostro piacere e poi date un ultima riscaldata in forno, operazione che si può eseguire in due modi diversi, o con il forno a 200 gradi per non più di un minuto, oppure a temperatura bassa per qualche minuto, operazione questa che va fatta solo con quelle salate.
Per quelle dolci si può fare la stessa cosa, ma la crepes va riscaldata prima di mettere il condimento.

Ti è piaciuta la ricetta?