Chiacchiere di Carnevale


Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Chiacchiere di Carnevale

Le Chiacchiere di Carnevale sono forse il dolce più famoso di questa festa. Sono delle semplici sfoglie croccanti che vengono fritte e poi ricoperte di zucchero a velo.

A seconda della regione di provenienza cambiano nome in: bugie, crostoli, frappe, fiocchi ma ovunque sono sfoglie croccanti fritte, o cotte al forno, e ricoperte di zucchero a velo.

Nelle pasticcerie potete trovare chiacchiere ricoperte di miele, cioccolato, innaffiate con alchermes o servite con cioccolato fondente. Insomma, in qualunque modo vengano servite, non se ne ha mai abbastanza. Anche i bambini ne vanno pazzi!

Noi ve le proponiamo in formati diversi, da quelle più classiche, rettangolari e frastagliate, fino a quelle annodate: nel basso alessandrino le chiacchiere prendono infatti il nome di gasse, ovvero nodi.

La preparazione è simile a quella di una pasta frolla: munitevi quindi di una spianatoia e iniziate a posizionare la farina a fontana...scoprite tutti i passaggi nella nostro video delle chiacchiere di Carnevale.

Categoria: Dolci di carnevale

300 g di farina 00
15 g di zucchero
1 uovo
30 g di burro fuso
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
scorza grattugiata di 1/2 limone
20 g di rum
70 g di vino bianco
q.b. zucchero a velo
q.b. olio di arachidi per friggere

Preparazione

1
2

Per preparare le Chiacchiere di Carnevale disponiamo sul piano di lavoro la farina già setacciata a fontana e nel mezzo versiamo lo zucchero, [1] una bustina di vanillina, un uovo e mezza bustina di lievito per dolci. [2]

3
4

Procediamo aggiungendo la scorza grattugiata di mezzo limone [3] ed il burro fuso. [4]

5
6

Iniziamo ad amalgamare tra loro gli ingredienti, dopodichè uniamo il rum [5] ed il vino bianco. [6]

7
8

Impastiamo bene con le mani [7] fino a formare una palla che copriamo con la pellicola trasparente e lasciamo riposare in frigorifero per 20 minuti. [8]

9
10

Trascorso il tempo necessario stendiamo l'impasto in maniera uniforme utilizzando l'apposita macchina per pasta con manovella (aiutandoci con della farina per non fare attaccare le sfoglie), ricavando una sfoglia di circa 2-3 millimetri di spessore. [9]
Con l'aiuto di una rotellina (come quella per i ravioli) tagliamo delle strisce lunghe di forma rettangolare. [10]
Nel frattempo poniamo sul fuoco una padella con dell'olio di semi di arachide.

11
12

Sbizzariamoci con le forme delle nostre Chiacchiere creando dei nodi [11] o dei rettangoli tagliati al centro. [12]

13
14

Una volta che l'olio si sarà riscaldato immergiamo le chiacchiere e le facciamo cuocere su entrambi i lati per un minuto, finché non saranno ben dorate [13], dopodichè le scoliamo su fogli di carta assorbente e le spolveriamo di zucchero a velo. [14]

15

A questo punto le nostre Chiacchiere di Carnevale sono pronte per essere servite. [15]

Consigli

Una volta stesa la pasta con l'apposita macchinetta, vi consigliamo di passare subito alla frittura, per evitare che il nostro impasto si secchi.

Potete stendere l'impasto a mano utilizzando un mattarello.

La nostra ricetta delle chiacchiere può essere utilizzata anche per cuocerle in forno, basterà infornarle a 180° in forno statico già caldo per 8-10 minuti circa o fino a che saranno ben dorate.

Per quale occasione

Le chiacchiere sono il dolce più tipico e buono del periodo carnevalesco.

Curiosità

Le Chiacchiere di Carnevale, se conservate ben chiuse, si mantengono croccanti per più giorni.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4