Chiacchiere di Carnevale con il Bimby

Preparazione 45 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le chiacchiere sono un tipico dolce che troviamo nel periodo di Carnevale. Possiamo farle a mano, con l'impastatrice ma anche utilizzando il Bimby, risparmiando così un sacco di tempo.

Categoria: Dolci di carnevale

500 g di farina 00
3 uova
80 g di zucchero semolato
1/2 bicchiere di marsala secco
1/2 bustina di lievito chimico per dolci (lievito vanigliato)
50 g di burro
un pizzico di sale
olio di semi di girasole per friggere
q.b. zucchero a velo quanto

Preparazione

Come fare le Chiacchiere di Carnevale con il Bimby

Mettere nel boccale del Bimby le uova, lo zucchero, il burro precedentemente fatto ammorbidire, il marsala e far andare il tutto per 15 secondi alla velocità 4.

Una volta che il composto risulta abbastanza liquido e omogeneo aggiungere la farina, il pizzico di sale e la mezza bustina di lievito vanigliato per dolci.

A questo punto fate andare gli ingredienti alla velocità 6 per 45 secondi. Controllate ovviamente che l'impasto sia omogeneo. Se così non fosse potete aggiungere un cucchiaio di latte (se l'impasto è troppo denso), o un cucchiaio di farina (se l'impasto è troppo liquido).
Una volta raggiunta la giusta densità formate con le mani una palla e avvolgetela con la pellicola trasparente.
Lasciate riposare la palla di pasta in frigorifero per circa 30 minuti.

Una volta ben raffreddato il composto sarà semplice da poter modellare.
Dividete la palla in quattro piccole palle e cominciate a stendere la prima con l'aiuto di un mattarello. Utilizzate la farina per non far attaccare la pasta al piano dove state lavorando. Con il mattarello dovete fare una sfoglia particolarmente sottile, circa due millimetri.
Se possedete una macchina per fare la sfoglia arrivate alla misura più sottile.

Una volta stesa la sfoglia, utilizzando una rotella con i denti, ritagliate le chiacchiere secondo la forma che più vi piace. La due forme classiche sono quella a rombo con la diagonale lunga di circa dieci centimetri, e quella rettangolare di 16 cm. Una volta tagliate tutte le chiacchiere con la pasta che avete preparato è il momento di friggerle.

Questo è il momento più delicato perché bisogna stare attenti che non si brucino. Scaldate l'olio di semi in una padella antiaderente piuttosto ampia, finché non raggiunge una temperatura di circa 180°. Fate la prova con la prima chiacchiera, se inizia subito a friggere e a dorarsi, senza però inscurirsi, significa che la temperatura è quella giusta.

Friggere la giusta quantità di chiacchiere ogni volta, in modo che non si attacchino l'una con l'altra e che la cottura sia omogenea. Per fare questo dovrete girarle spesso con una schiumarola.

Controllate che entrambi i lati siano ben dorati e a questo punto scolate le chiacchiere e mettetele ad asciugare su un vassoio ricoperto di carta assorbente.
Una volta che le chiacchiere si sono ben scolate e raffreddate cospargetele di zucchero a velo e servitele.

Assicuratevi che le chiacchiere siano fredde, altrimenti lo zucchero le farà inumidire e il gusto non sarà certo dei migliori perché si perderà tutta la friabilità tipica di questo dolce.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4