Brioche col tuppo siciliane

Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Tra i tanti prodotti dolciari tipici della regione Sicilia, le brioches col tuppo sono l'eccellenza.
Sarà la loro morbidezza e il loro profumo inconfondibile a rendere unico questo dolce da forno.
Insostituibili a colazione, le brioches col tuppo siciliane sono ottime anche a merenda, magari gustate con un ripieno di gelato o insieme ad una deliziosa granita.
La loro preparazione richiede ingredienti semplici, un minimo di manualità e qualche ora di lievitazione. Vediamo come si preparano 8/10 brioche col tuppo siciliale. 

Categoria: Lievitati

300 g di farina 00
250 g di farina manitoba
75 g di zucchero
200 ml di latte fresco
2 cucchiai di olio di mais
6 g di sale fino
1 cucchiaio di miele (acacia o millefiori)
1 panetto di lievito di birra fresco da 20 g
scorza di arancia grattugiata
vanillina

Preparazione

Versate a fontana le due farine precedentemente mescolate, aggiungete lo zucchero, la bustina di vanillina, il miele, l'olio di semi, il sale e infine il lievito sciolto nel latte.
Cominciate ad amalgamare gli ingredienti, unite la scorza di arancia grattugiata e continuate a mescolare fino a completo assorbimento dei liquidi. Con il composto ottenuto formate un panetto, incidete sopra una croce, coprite con la pellicola trasparente e mettete a lievitare per almeno un'ora, o meglio fino a che l'impasto non ha raddoppiato il volume.
Lavorate nuovamente l'impasto per qualche minuto, ripiegandolo più volte su se stesso, e lasciatelo riposare ancora per una mezz'ora.
Ricavate dall'impasto 8/10 palline di circa 75 grammi e, con la parte rimanente, formate altrettante palline più piccole, di circa 10 grammi, che vi serviranno per creare il tuppo delle brioches.
Premete leggermente il centro delle palline grandi per ottenere una piccola incavatura in cui sistemerete le palline più piccole, avendo cura che aderiscano perfettamente.
Man man che le brioches col tuppo sono formate, sistematele sulla teglia del forno ben distanziate tra loro. Spennellatele con un poco di latte caldo e infornate ad una temperatura di 180/200 gradi per 15/18 minuti.
Qualche attimo prima di sfornare le brioches, spennellatele nuovamente con il latte o con del succo d'arancia, e cospargetele immediatamente con abbondante zucchero.
Offritele ai bambini insieme ad una buona spremuta di frutta, i grandi invece potranno deliziare il loro palato accompagnando le brioche col tuppo con un vino spumante dolce e poco alcolico come il Recioto di Gambellara, dal sapore armonico e fruttato.

Consigli

Le brioches col tuppo devono risultare morbide e la crosta deve essere dorata al punto giusto.
Per evitare quindi che prendano troppo colore e' opportuno abbassare la temperatura del forno negli ultimi cinque minuti di cottura.
Se preferite che la superficie delle brioches sia più croccante, spennellatele con del latte diluito in un tuorlo d'uovo.
Per dare loro un profumo ancora più intenso ed inebriante suggeriamo di aggiungere nell'impasto anche una scorza di limone grattugiata.
Per ottenere delle brioches col tuppo a pasta gialla basta inserire negli ingredienti 3 uova intere e sostituire l'olio con il burro.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!