5 modi per cucinare il branzino

Il branzino è un alimento salutare e gustoso.
Il pesce dovrebbe trovare posto sulla nostra tavola almeno tre volte la settimana. C'è davvero l'imbarazzo della scelta, seppia, totano, alice, branzino e tanti altri ancora, sono tutti buonissimi.
In particolare il branzino, si presta a varie preparazioni culinarie, riuscendo a soddisfare il palato ma apportando al contempo preziosi sali minerali, come magnesio, potassio, fosforo, calcio, oltre a vitamine del gruppo D e A.
Un motivo in più per farlo entrare più spesso nella nostra cucina!

Branzino in umido con patate

Ingredienti:
- 3 branzini da 500 g
- 5 patate
- 4 cucchiai d'olio extravergine
- 250 g di pomodorini
- 50 g di capperi
- aglio, prezzemolo, rosmarino e succo di limone
- sale e pepe

Pulire i branzini, salarli leggermente nella parte interna.
Imbottirli con un ciuffo di prezzemolo e aglio.
Ungere una pirofila e adagiarvi i branzini.
Sbucciare le patate, tagliarle a fette spesse mezzo cm.
Salarle e inserirle nella pirofila insieme al pesce.
Tagliare in due i pomodorini e aggiungerli agli altri ingredienti.
Irrorare d'olio pesce e patate, cospargere con i capperi e un trito di rosmarino.
Unire due spicchi d'aglio e cuocere in forno preriscaldato, per circa 35 minuti a 200°.

Branzino in crosta di sale

Ingredienti:
- 1 branzino
- 1 kg e mezzo di sale grosso
- 2 albumi
- 1 tazzina da caffè di succo di limone
- olio d'oliva
- pepe

Mettere il sale in un contenitore insieme agli albumi e al pepe.
Mescolare e mettere una parte del composto in una pirofila.
Pulire il branzino, metterlo in padella, sopra lo strato di sale.
Ricoprire interamente il pesce con il rimanente composto di sale, pressando un po' con le mani per far aderire il tutto.
Mettere in forno e portare a cottura.
Quando la crosta di sale è ben consolidata e brunita, togliere la pirofila dal forno.
Rompere lo strato di sale ed estrarre delicatamente la spigola.
Mettere su un piatto da portata e irrorare con il succo di limone.

Branzino ai ferri

Ingredienti:
- 1 branzino
- prezzemolo
- aglio, sale e pepe
Pulire e squamare il branzino, salarlo internamente e inserire uno spicchio d'aglio e del prezzemolo fresco.
Ungere una graticola e posizionarvi il pesce.
Cuocere sulla griglia.
Alla fine eliminare il prezzemolo e l'aglio, salare leggermente in superficie e disporre su un piatto da portata.

Branzino al cartoccio

Ingredienti:
- 1 branzino
- rosmarino
- salvia
- aglio
- olio extravergine d'oliva
- sale e pepe

Pulire e salare il branzino.
Imbottirlo con qualche foglia di salvia e un rametto di rosmarino.
Prendere un foglio d'alluminio da cucina, ungerlo con dell'olio e sistemarvi il pesce.
Richiudere ermeticamente il cartoccio e mettere in forno a 200° per circa mezz'ora.

Branzino ai funghi

Ingredienti:
- 2 branzini da 500 g
- 100 g di funghi
- 1/2 litro di vino bianco
- 1/2 cipolla 
- carota
- prezzemolo
- 1 grossa noce di burro
- sale e pepe

Pulire e squamare il pesce, metterlo in una teglia imburrata.
Tagliare i funghi a fettine, tritare la cipolla, la carota, il prezzemolo e distribuire il tutto sui branzini.
Salare, pepare e aggiungere qualche fiocchetto di burro.
Cuocere coperto per alcuni minuti.
Versare il vino bianco, distribuire il rimanente burro.
Coprire la teglia con il coperchio e continuare la cottura per circa mezzora.

Condividi su Whatsapp

Ti è piaciuta la ricetta?