3 ricette alternative con il cotechino

Si sa che uno dei piatti più tipici di NataleCapodanno è il cotechino con le lenticchie.
Si tratta di una tradizione che ha anche un fondo scaramantico, perchè si dice che le lenticchie, che sono dei legumi molto buoni, abbiano in più la virtù di chiamare soldi.
Se però non si crede a queste usanze, e si vorrebbe cucinare per il cenone, o per il pranzo del primo dell'anno, un cotechino con un contorno diverso dalle solite lenticchie, ecco tre idee alternative.

Cotechino con purè di patate

Le patate sono un ottimo contorno per la carne di maiale, e ridotte in purè sono gustose anche per i più piccoli!

Ingredienti
- 1 cotechino
- 600 g di patate
- un bicchiere di latte
- 50 g di burro
- sale e noce moscata

Preparazione
Mettere a cuocere il cotechino in acqua fredda, fino a coprirlo, portarlo a bollore e farlo sobbollire per circa due ore. Se necessario, si può aggiungere dell'acqua bollente, per non farlo rompere.
Per il purè, bisogna lessare le patate con la buccia, poi farle freddare, sbucciarle e ridurle in poltiglia con lo schiacciapatate.
Mettere sul fuoco un pentolino con il latte e scioglierci dentro la noce moscata, poi aggiungere le patate e mescolare, aggiungendo latte in più se necessario, finchè il purè non sarà addensato.
Per ultimo aggiustare di sale.
Il cotechino va poi servito su un letto di purè.

Cotechino e funghi porcini

I funghi sono un frutto tipico dell'autunno e fanno subito venire in mente il Natale e le festività che lo accompagnano.
I porcini ne sono una varietà particolarmente prelibata. Quale miglior accompagnamento per il nostro cotechino di Capodanno?

Ingredienti
- 1 cotechino
- 2 spicchi di aglio
- 40 g di funghi porcini essiccati
- 2 patate
- 100 g di formaggio tipo emmenthal
- un bicchiere di vino bianco
- olio, sale, pepe e prezzemolo

Preparazione
Cuocere il cotechino secondo la procedura indicata sopra.
Per il contorno, mettere in ammollo i funghi finchè non rinvengano, in genere ci vuole almeno una mezzora.
Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a dadini molto piccoli. Scaldare l'olio in una padella con i due spicchi di aglio, farli imbiondire e poi toglierli. Versare in padella i funghi e le patate con il prezzemolo.
Fare addensare il tutto e poi bagnare con il vino bianco, coprire con un coperchio e far cuocere per almeno venti minuti, fino ad ottenere una sorta di crema.
Mantecare con l'emmenthal a dadini e aggiustare di sale e pepe.
Tagliare il cotechino a fette, adagiarle sul fondo così preparato e mettere in forno per pochi minuti a 180°.

Cotechino in crosta

Questa è una ricetta davvero sfiziosa, che avvolge in una croccante crosta di pane il cotechino, insieme ad erbe e verdure saporite.

Ingredienti
- 1 cotechino
- 900 g di biete e spinaci
- 4 uova
- 200 g di farina
- olio, sale e mezza cipolla
- 20 g di parmigiano grattugiato

Preparazione
Per prima cosa, mentre il cotechino cuoce, bisogna preparare la pasta di pane.
Farla è molto semplice, basta unire la farina con un cucchiaio di olio e acqua quanto basta affinchè essa sia elastica.
In alternativa è possible usare un rotolo di basta brisè (già pronto).
Nel frattempo sbollentare appena le verdure, e poi ripassarle in padella con olio e cipolla.
A parte, sbattere tre uova con un po' di sale e il parmigiano.
Stendere la pasta e spalmarla con il battuto di uova, poi stendere in un velo le verdure e infine metterci sopra il cotechino cotto.
Arrotolarlo dentro la pasta e farci dei buchi, spennellarla con l'ultimo uovo sbattuto e mettere il tutto in forno, su una teglia, per circa mezzora a 180°.

Ti è piaciuta la ricetta?

st