Cotechino in crosta


Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Cotechino in crosta

Il cotechino in crosta è una ricetta molto saporita che non può mancare durante le feste di Natale e Capodanno.
Questa preparazione ci permetterà di servire il cotechino in maniera insolita, avvolto in una crosta di pasta sfoglia con una farcitura di spinaci e formaggio.
Scopriamo come prepararlo con lo chef Roberto Doglioli.

Categoria: Ricette Carne

300 g di spinaci già lessati
1 cotechino già lessato e spellato
150 g di formaggio (toma piemontese)
1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
1 cucchiaino di spezie miste (cannella
noce moscata e chiodi di garofano)
70 g di pinoli
1 scalogno tritato
1 tuorlo
olio evo

Preparazione

1
2

Per preparare il cotechino in crosta iniziamo a far rosolare lo scalogno tritato con dell'olio extravergine in una padella. [1]
Uniamo poi i pinoli e le spezie e li facciamo tostare. [2]

3
4

Aggiungiamo gli spinaci già lessati [3], un pizzico di sale e facciamo insaporire il tutto per qualche minuto. [4]
Una volta cotti, lasciamo raffreddare gli spinaci.

5
6

A questo punto stendiamo il rotolo di pasta sfoglia rettangolare, uniamo al centro gli spinaci [5] lasciando i bordi liberi, aggiungiamo le fette di formaggio ed infine il cotechino. [6]

7
8

Spennelliamo con dell'accqua i bordi della pasta sfoglia [7], dopodichè la chiudiamo arrotolandola su se stessa.
Tagliamo la pasta in eccesso. [8]

9
10

Pratichiamo dei fori con una forchetta su tutta la superficie e trasferiamo il nostro rotolo in una teglia da forno.
Spennelliamo con un tuorlo d'uovo [9].
Infine con la pasta sfoglia avanzata creiamo delle decorazioni per il rotolo  [10], spenneliamo anc'esse con l'uovo ed inforniamo il tutto.
Il cotechino in crosta dovrà cuocere a 200° per 15 minuti e a 180° per altri 10 minuti.

11

Una volta cotto, il nostro cotechino è pronto per essere tagliatom a fette e servito. [11]

 

Consigli

Per il ripieno del cotechino in crosta noi abbiamo optato per la toma piemontese, ma potete utilizzare anche del Taleggio, dell'Emmenthal o o della Fontina.

Potete accompagnare questo piatto con delle lenticchie.

Per quale occasione

Un secondo piatto ricco e goloso, perfetto per il periodo delle feste natalizie.

Ti è piaciuta la ricetta?
Allora seguici su Facebook

st