Torta di mandorle e ricotta senza farina

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Torta di mandorle e ricotta senza farina
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

La torta di mandorle e ricotta senza farina è un dolce davvero goloso, incredibilmente semplice da preparare.
Estremamente soffice e profumata, questa torta conquisterà anche i palati più difficili e in aggiunta, grazie all'assenza di farina, è perfetta anche per chi soffre di intolleranza al glutine.
Grazie alla presenza della ricotta e della farina di mandorle, il dolce mantiene una consistenza leggermente umida e si presta benissimo ad essere servito anche come dessert a fine pasto, servito con il caffè.

Ecco gli ingredienti e il procedimento per preparare questo dolce leggero ed invitante, ed alcuni semplici accorgimenti da seguire per un risultato impeccabile.
Prepariamo insieme la torta di mandorle e ricotta senza farina!

Categoria: Torte

burro 120 g di burro a temperatura ambiente
mandorle 240 g di farina di mandorle
ricotta 250 g di ricotta vaccina
zucchero 175 g di zucchero semolato
uovo 4 uova
limone la scorza grattugiata di 1 limone
1 stecca di vaniglia 1 stecca di vaniglia
mandorle q.b. mandorle a lamella
zucchero q.b. zucchero a velo

Preparazione

Come fare la Torta di mandorle e ricotta senza farina

Accendiamo il forno e portiamolo alla temperatura di 160°, in modo che possa riscaldarsi adeguatamente mentre prepariamo la torta.

Passiamo, quindi, alla preparazione dell'impasto: in una ciotola abbastanza capiente uniamo il burro a temperatura ambiente, i semi di vaniglia, opportunamente estratti dalla stecca, 100 g di zucchero e la scorza grattugiata di un limone. Amalgamiamo il tutto con uno sbattitore elettrico finché non otterremo un composto cremoso, soffice e chiaro.

Continuando a mescolare, aggiungiamo poi i tuorli uno alla volta (prima di passare al successivo, aspettiamo che quello appena aggiunto sia incorporato completamente), e la farina di mandorle.
Versiamo nel composto la ricotta e mescoliamo energicamente, dal basso verso l'alto: l'impasto, a questo punto, deve risultare soffice e gonfio.

In un'altra ciotola, montiamo a neve fermissima gli albumi e, poco per volta, aggiungiamoci lo zucchero rimasto. 
Con movimenti delicati, uniamo, quindi, gli albumi montati all'impasto precedentemente preparato, facendo attenzione a non smontare il tutto. 

Prendiamo una tortiera rotonda, di 20 cm di diametro, e foderiamola con della carta da forno. Versiamo al suo interno l'impasto e, con l'aiuto di una spatola, livelliamone la superficie. 
Prendiamo, infine, le mandorle a lamelle e spargiamole sulla torta, fino a ricoprirla completamente.

Inforniamo la torta in forno statico per circa 40-50 minuti, finché la superficie non diventerà di un bel colore dorato (attenzione a non lasciarla troppo in forno, altrimenti potrebbe indurirsi leggermente e perdere la sofficità che la contraddistingue).

Lasciamola riposare alcuni minuti nella tortiera e, solo quando sarà completamente raffreddata, sformiamola, cospargiamola con lo zucchero a velo e serviamola ai nostri ospiti.

Consigli

Qualora non dovessimo trovare in commercio la farina di mandorle già pronta, potremmo prepararla in casa tritando finemente le mandorle spellate. In alternativa, per un gusto più deciso, è possibile sostituire la farina di mandorle con quella di nocciole.

Questa ricetta non prevede l'utilizzo di farina quindi non contiene glutine: in caso di ospiti celiachi, verifichiamo però che anche gli altri ingredienti, come ad esempio lo zucchero a velo, siano certificati.

Per quale occasione

Da gustare per una ricca e gustosa colazione, oppure da servire come dessert a fine pasto o per una pausa pomeridiana, accomapagnata da una tazza di caffè.