Risotto con le fave

4/5 Vota
Totale voti: 1
Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Risotto con le fave
Photo credits:
Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 2
Costo Basso

Presentazione

Il risotto con le fave è un gustoso e genuino primo piatto ottimo in primavera. 
La consistenza cremosa e il sapore dolciastro delle fave si abbinano alla perfezione con il risotto. La ricetta è semplice e ideale per chi vuole un piatto particolarmente leggero e veloce da preparare ma, allo stesso tempo, ricco di gusto.

Le fave sono un legume particolarmente ricco di sali minerali e vitamine e rendono la pietanza non solo gustosa ma anche sana. Quanto alla stagione ideale per preparare il risotto con le fave sicuramente è meglio la primavera quando le fave sono fresche. 
Infatti, con quelle fresche il risotto avrà un gusto molto deciso e un profumo intenso e invitante. In alternativa, sarà sempre possibile preparare questo piatto con le fave secche.

Ecco tutti i segreti della preparazione del risotto con le fave!

Categoria: Risotti

riso 120 g di riso (Carnaroli)
fave 60 g di fave
cipolla 1/2 cipolla
500 ml di brodo vegetale 500 ml di brodo vegetale
prezzemolo 1 cucchiaio di prezzemolo
sale e pepe q.b. sale e pepe
olio q.b. olio extravergine d’oliva
prezzemolo q.b. prezzemolo

Preparazione

Come fare il risotto con le fave

Iniziamo a sbucciare le fave e togliamo completamente la pellicina. Quindi, riempiamo una pentola alta e capiente d'acqua e portiamola a bollore e facciamo cuocere le fave per circa due minuti. Infine, scoliamole e mettiamole dentro una ciotola.

A parteo prepariamo il brodo vegetale, almeno 500 ml: possiamo farlo anche sciogliendo semplicemente 1 cucchiaio di dado vegetale, possibilmente fatto in casa, dentro la pentola con l'acqua bollente dove abbiamo cotto le fave.

Prendiamo una cipolla e tagliamo finemente metà con un coltello. Mettiamo la cipolla tagliata in una casseruola, facciamola rosolare, poi aggiungiamo il riso.
Dopo averlo tostato qualche minuto, sfumiamo tutto con un bicchiere di vino e lasciamo evaporare.

Mescoliamo il risotto e versiamo un mestolo di brodo vegetale.
Facciamo assorbire il brodo e continuiamo piano piano ad aggiungerne altro fino a che il riso non raggiunge la cottura ottimale.

Quando iniziamo ad arrivare a fine cottura possiamo aggiungere le fave cucinate prima e messe da parte. Mescoliamole con cautela facendo attenzione a non romperle. Infine, aggiustiamo di sale e pepe a piacere.

Impiattiamo avendo cura di mettere una buona porzione di fave in ogni piatto e guarniamo con un po' di prezzemolo e qualche fettina di cipolla.
Il nostro risotto con le fave è pronto!

Consigli

Si consiglia di aggiungere alla fine della preparazione del risotto con le fave un po' di scaglie di pecorino stagionato se si vuole dare un tocco di sapore al piatto. Chi ama, invece, i gusti leggeri può aggiungere un po' di ricotta fresca che donerà un'ottima cremosità al piatto.

Quanto alle spezie, invece, è possibile anche aggiungere qualche foglia di basilico.

Per quale occasione

Il risotto con le fave si consiglia nelle occasioni speciali come un pranzo domenicale in famiglia oppure per un pranzo o una cena informali in compagnia di amici.

Vino da abbinare

Il risotto con le fave si abbina con un vino bianco leggero e molto delicato come, per esempio, il Castelli Romani DOC oppure il Coronata, un vino dei Colli Genovesi.
Un altro vino bianco consigliato è il Custoza che si distingue per i suoi aromi freschi.

 

Potrebbero interessarti anche