Polpette di spinaci e tofu

Polpette di spinaci e tofu
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le polpette di spinaci e tofu sono un prelibato secondo piatto vegano, facile da preparare in casa, semplicissimo e genuino.

Queste piccole polpette, insaporite con l'aggiunta di zenzero, sono un'idea sfiziosa da portare in tavola in ogni occasione, sia per variare la propria alimentazione, sia per proporre qualcosa di nuovo ai propri ospiti.
La cottura in forno le rende particolarmente leggere e digeribili, ma nulla vieta di friggerle e gustarle ancora calde come antipasto o durante un aperitivo!

Il tofu è un alimento di origine cinese, nonostante sia conosciuto con il suo nome giapponese, ricavato dalla lavorazione della soia.

Scopriamo insieme come fare le polpette di spinaci e tofu!

Categoria: Polpette

400 g di spinaci
300 g di tofu
q.b. farina 00
q.b. pangrattato
q.b. sale e pepe
q.b. zenzero fresco
1 pizzico di bicarbonato di sodio
q.b. olio extravergine d'oliva

Preparazione

Per preparare le polpette di spinaci e tofu, dobbiamo innanzitutto lavare accuratamente gli spinaci e lessarli in abbondante acqua salata per una decina di minuti, finché non risultano abbastanza teneri.
Una volta cotti a puntino, scoliamo gli spinaci e premiamoli con una forchetta per eliminare l'acqua in eccesso. Pesiamo 400 g di spinaci lessati e tritiamoli finemente con un coltello o un frullatore.

Scoliamo accuratamente il panetto di tofu dalla sua acqua di conservazione e tritiamo anch'esso finemente, uniamolo agli spinaci e mescoliamo il tutto per ottenere un impasto omogeneo. Volendo, possiamo frullare i due ingredienti insieme, così da rendere il composto più uniforme.

Insaporiamo gli spinaci e il tofu con un pizzico di sale, una spolverata a piacere di pepe nero macinato e un po' di zenzero fresco grattugiato sul momento.
In alternativa, possiamo utilizzare lo zenzero secco in polvere.

Aggiungiamo all'impasto per le polpette anche il pane grattugiato, quanto basta per rendere il composto morbido e facilmente lavorabile. Cerchiamo di non esagerare con la quantità per non ottenere delle polpette troppo asciutte.

Con le mani leggermente inumidite preleviamo un po' di impasto e formiamo le polpette. Consigliamo di crearle piuttosto piccole, quanto una noce o poco più, cosicché possano cuocere velocemente e diventare più croccanti. 

Passiamole nella farina per creare una panatura omogenea e adagiamole sopra una teglia rivestita con carta da forno. Cospargiamole con un filo d'olio extravergine d'oliva e inforniamole a 180° per circa 20-25 minuti.
Consigliamo di utilizzare il forno ventilato per renderle ancor più croccanti.

Serviamo le nostre polpette di spinaci e tofu ancora calde e fragranti. 

Consigli

Se ne avanzano, possiamo conservarle in frigorifero per un massimo di 2 giorni, coperte con un velo di pellicola trasparente. 

Se vogliamo ottenere delle polpette più gustose e saporite, sostituiamo la cottura in forno con la frittura.
Scaldiamo in una padella capiente l'olio di semi e immergiamo un paio di polpette per volta. Non appena risultano ben dorate e croccanti, scoliamole con una schiumarola e riponiamole sopra dei fogli di carta assorbente.

Per quale occasione

Perfette per un aperitivo sfizioso o per un pasto leggero accompagnate da un contorno di verdure.

Vino da abbinare

Possiamo accompagnare le polpette di spinaci e tofu con un vino bianco secco e leggero, come il Val d’Arbia DOC bianco o il Gioia del Colle DOC bianco.