Polpette di lenticchie

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Polpette di lenticchie
Photo credits:
Preparazione 75 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le polpette di lenticchie sono un prelibato e invitante secondo piatto vegetariano che possiamo preparare ogni qualvolta desideriamo sorprendere i nostri ospiti con una pietanza genuina e saporita.

Le lenticchie sono un legume amato anche dai più piccoli, grazie al loro sapore delicato e aromatico; possono essere utilizzate per realizzare zuppe tradizionali, vellutate nutrienti e, perché no, dei finger food da assaporare in occasione di un aperitivo.

Le nostre polpette di lenticchie, rese ancor più golose dall'aggiunta delle patate, sono una leccornia che riuscirà a conquistare anche i palati più esigenti. Accompagnate con una fresca insalata di stagione e del buon pane casereccio, costituiscono un piatto completo al quale non si può rinunciare.

Scopriamo insieme come fare le polpette di lenticchie!

Categoria: Polpette

lenticchie 200 g di lenticchie secche
aglio 1/2 spicchio d’ aglio
patata 2 patate
uovo 2 uova
pangrattato 250 g di pangrattato
alloro qualche foglia di alloro
parmigiano q.b. parmigiano grattugiato
olio q.b. olio per friggere
sale e pepe q.b. sale e pepe

Preparazione

Come fare le Polpette di lenticchie

Per preparare delle ottime polpette di lenticchie, occorre innanzitutto mettere queste ultime in ammollo per circa 2 ore, in modo tale da ridurre i tempi di cottura e renderle più morbide e facilmente digeribili. 

Mentre le lenticchie rimangono in ammollo in acqua fredda, sciacquiamo le patate e lessiamole per una ventina di minuti, dopodiché sbucciamole aiutandoci con un coltello. 

Non appena sono trascorse le 2 ore di ammollo, trasferiamo le lenticchie in una pentola e copriamo con abbondante acqua. Accendiamo il fornello e lasciamo cuocere a fiamma medio-bassa per circa 40 minuti. Aggiungiamo qualche foglia di alloro per renderle più digeribili e saliamo solo a cottura quasi terminata.

Scoliamo le lenticchie ben cotte e assicuriamoci che non rimangano residui di acqua. Per una buona riuscita delle polpette, le lenticchie devono risultare piuttosto asciutte. Riponiamole in una ciotola e schiacciamole con i lembi di una forchetta.

Riduciamo le patate lesse in purea, con l'aiuto di uno schiacciapatate o di un mixer. Volendo, possiamo amalgamarle con le lenticchie utilizzando direttamente un frullatore.

Aggiungiamo al composto il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale e di pepe macinato. Infine, uniamo mezzo spicchio d'aglio privato del germoglio centrale (la cosiddetta anima). Amalgamiamo tutto e mettiamo da parte.

Prepariamo due piatti separati: in uno sbattiamo energicamente le uova, nell'altro mettiamo il pangrattato. Con le mani leggermente inumidite, formiamo le polpette di lenticchie, bagniamole nell'uovo e successivamente impaniamole con il pangrattato. 

Friggiamole in una padella colma di olio bollente, fino a rendere leggermente croccanti e dorate. Scoliamole e riponiamole sopra dei fogli di carta assorbente da cucina per scolare l'olio in eccesso. Portiamole in tavola ancora calde.

Consigli

Possiamo realizzarle in una versione più light, cuocendole nel forno statico e preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Sono ottime da accompagnare con un delicato purè di patate.

Per quale occasione

Le polpette di lenticchie sono una ricetta semplicissima da preparare e ottima da proporre non solo come secondo piatto ma anche come uno sfizioso antipasto.

Potrebbero interessarti anche