Zeppole di San Giuseppe


Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Zeppole di San Giuseppe

Le zeppole di San Giuseppe sono dolcetti di pasta choux fritti, ripieni di crema pasticcera e decorati con amarene. Vengono così chiamate perchè si preparano nella giornata di San Giuseppe, il 19 marzo. 

L'origine delle zeppole di San Giuseppe è napoletana, ma negli ultimi anni vengono preparate anche da quasi tutte le pasticcerie nel nord Italia, poiché è l'unico dolce che viene associato alla Festa del papà

La cucina tradizionale napoletana propone due versioni di questo dolce a seconda del metodo di cottura.
Esistono quindi quelle cotte al forno, più leggere e quelle fritte: entrambe presentano una forma rotonda con il classico buco centrale, che va riempito con crema pasticcera guarnita con amarene.

Con le nostre dosi abbiamo ricavato circa 15 zeppole.

Scoprite quanto è semplice prepararle!
 

Categoria: Dolci

Per le zeppole:
100 g di acqua
100 g di latte
120 g di farina
50 g di burro
3 uova
10 g di zucchero
scorza grattugiata di 1/4 limone
un pizzico di bicarbonato
Per la crema pasticcera:
3 tuorli
100 g di zucchero
30 g di farina 00
300 g di latte
la scorza di 1/4 di limone
amarene q.b.
olio di semi di arachidi per friggere q.b.
zucchero a velo q.b.

Preparazione

Come fare le Zeppole di San Giuseppe

1
2

Per prima cosa prepariamo l'impasto delle zeppole: in un pentolino scaldiamo l'acqua, il latte [1], il burro, lo zucchero, e aggiungiamo la scorza grattugiata di 1/4 di limone [2].

3
4

Portiamo ad ebollizione, aggiungiamo la farina setacciata [3] e con una frusta a mano mescoliamo fino a quando il composto non si stacca dai bordi [4]. Spegniamo il fuoco e lasciamo raffredare.

5
6

Quando il composto è quasi freddo, aggiungiamo 3 uova [5] e mescoliamo per bene fino a che l'impasto non diventa giallo [6].

7
8

Aggiungiamo un pizzico di bicarbonato [7], mescoliamo per bene e trasferiamo l'impasto in una sac à poche con l'aiuto di un cucchiaio [8].

9
10

Ricopriamo una teglia con carta da forno e iniziamo a dare forma alle zeppole [9]. Cuociamo in forno ventilato a 190° per 3 minuti o forno statico per 5 minuti [10].

11
12

Ora facciamo scaldare l'olio e friggiamo le zeppole [11]. Quando hanno raggiunto la doratura desiderata [12], le appoggiamo su della carta assorbente per far asciugare l'olio in eccesso.

13
14

Dedichiamoci ora alla preparazione della crema pasticcera: in un pentolino, a fuoco spento, mettiamo 3 tuorli, lo zucchero [13] e mescoliamo con una frusta a mano. Quando gli ingredienti sono ben amalgamati aggiungiamo la farina setacciata [14]

15
16

e mescoliamo con cura [15]. Aggiungiamo il latte a più riprese [16], continuando a mescolare

17
18

e la scorza di limone [17]. Mettiamo il pentolino sul fuoco e portiamo a bollore, continuando a mescolare. Cuociamo fino a quando la nostra crema diventa densa, eliminiamo la scorza di limone e lasciamo raffreddare [18].

19
20

Ora riprendiamo le nostre zeppole: le tagliamo a metà e le riempiamo di crema pasticcera [19]; le richiudiamo, le spolveriamo di zucchero a velo [20]

21
22

e aggiungiamo una punta di crema pasticcera nel buco, nella quantità desiderata [21]. Decoriamo il centro con le amarene [22]

23

e le nostre zeppole di San Giuseppe sono pronte per essere servite [23].

Vino da abbinare

Gustate le zeppole di San Giuseppe con una buona bottiglia di Moscato d'Asti, un vino dolce e aromatico, lievemente frizzante.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!