Tagliatelle al ragù bianco

Preparazione 40 min
Difficoltà Media
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Le tagliatelle al ragù bianco sono un primo piatto per le occasioni importanti, molto saporito e soprattutto semplice da cucinare. Il sugo è preparato utilizzando il sottofiletto di Fassone piemontese e insaporito con del Roero Arnais delle Langhe.

Categoria: Primi

450 g di sottofiletto di Fassone piemontese
1 bicchiere di vino bianco secco (Roero Arnais delle Langhe)
1 cipolla rossa tritata finemente
1 gambo di sedano e 1 carota tritati
2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
q.b. sale
pepe
un trito di prezzemolo
salvia e alloro finissimo
400 g di tagliatelle di semola (o all'uovo se piacciono)

Preparazione

Per preparare le tagliatelle al ragù bianco battere a coltello la carne oppure tritare.
Soffriggere in un tegame con 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva la cipolla rossa tritata finemente.  
Aggiungere la carota e il sedano tritati.
Unire poi la carne, rosolarla e sfumare con il vino.
Lasciare evaporare bene e cuocere a fiamma bassa per 20 minuti coprendo.
Regolare di sale, macinare il pepe e spolverare con il trito aromatico.
Continuare la cottura per altri 10 minuti evitando che il fondo di cottura asciughi troppo.
essare intanto in abbondante acqua bollente salata la pasta.
Scolare al dente e condirla con il ragù bianco preparato.
Servire spolverando di grana grattugiato. 

Vino da abbinare

Roero Arnais delle Langhe doc molto fresco.

Curiosità

Piatto preparato in Toscana... la carne era chianina e il vino Vernaccia di San Gimignano. 

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!