Marmellata di castagne

Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Le castagne sono dei frutti autunnali squisiti e nutrienti, contengono fibre, proteine, preziosi componenti, tra cui potassio, magnesio, fosforo, calcio, rame, ferro, vitamine A, C, B3, B2, B1.
Non possono mancare in una corretta alimentazione.
In cucina sono insuperabili come caldarroste o lessate, ma danno il meglio anche racchiuse in deliziosi dolci.
Peccato trovarle in vendita solo per pochi mesi! Per fortuna una soluzione c'è, è possibile infatti conservare la loro bontà preparando una deliziosa marmellata. La ricetta è semplicissima, ma il risultato è davvero super! 

Categoria: Marmellate

1 kg di castagne
800 g di zucchero semolato
1 bicchiere e mezzo di acqua naturale
il succo di un limone
1 stecca di vaniglia
1 cucchiaio di rum
1 pizzico di sale

Preparazione

Mettere le castagne in una grande pentola con dell'acqua e un pizzico di sale.
Portare a bollore e togliere dal fuoco solo quando le castagne risultano ben cotte, dopodiché sbucciarle, cercando di eliminare anche la pellicina che le ricopre.
Mettere le castagne in un passaverdura e ridurle in purea.

Trasferire il composto ottenuto in una casseruola, aggiungere il succo di limone, l'acqua e lo zucchero semolato.
Mescolare accuratamente, unire la stecca di vaniglia e porre subito sul fornello a fuoco vivace. Sempre mescolando, fare sciogliere completamente lo zucchero.
Quando la soluzione si è abbastanza addensata togliere la stecca di vaniglia e aggiungere il rum.
Lasciare sul fuoco per circa 40 minuti, avendo l'accortezza di mescolare continuamente per non rischiare di far attaccare la marmellata al fondo della pentola.

Appena la marmellata di castagne è pronta, si può versare immediatamente in vasi di vetro asciutti e perfettamente sterilizzati tramite bollitura (per 30 minuti compresi i coperchi ma non avvitati).
Richiudere i barattoli con gli appositi coperchi solo quando il contenuto si è ben raffreddato.

Trasferire i vasi in dispensa e consumare la marmellata di castagne al naturale, o come goloso ingrediente di crostate e torte sfiziose.

Consigli

E' possibile realizzare una marmellata di castagne ancor più speciale e soprattutto originale, lessando e sbucciando 500 g di castagne e rimettendole poi sul fuoco con un bicchiere di latte intero per una ventina di minuti.
Dopodiché bisogna frullarle e aggiungere del caramello preparato con 150 g di zucchero di canna e un cucchiaio e mezzo d'acqua naturale.
Alla fine non resta che rimettere il tutto sul fuoco, aggiungere un po' di rum e portare a bollore.
Appena si addensa per bene la marmellata è pronta.
Travasare in vasi di vetro sterilizzati, rimettere i coperchi, capovolgere i barattoli e aspettare che il contenuto si raffreddi.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!