Marmellata di cachi

Preparazione 50 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

I cachi fanno subito pensare ai colori caldi all'autunno. Gli inconfondibili frutti arancioni dalla polpa morbida e dolce sono un concentrato di bontà e nobili principi nutritivi: troviamo potassio e vitamina C, zuccheri e proteine, ogni 100 g di cachi contiene 65 calorie.
L'alto contenuto di acqua e di altri preziosi componenti, ne fanno un frutto dalle proprietà diuretiche e lassative.
Chi è a dieta deve farne un uso moderato, lo stesso chi soffre di diabete, per gli altri, via libera a scorpacciate golose!
I cachi, tuttavia, hanno una caratteristica non proprio positiva, tendono a maturare tutti nello stesso momento! Chi ha la fortuna di possedere un albero di cachi, ne può mangiare a volontà, ma ben presto si ritrova con l'annoso problema di non riuscire a consumarli tutti.
Farli andare a male sarebbe davvero un peccato, la soluzione giusta è raccoglierne una discreta quantità quando sono ancora acerbi e lasciarli maturare lentamente in cantina o in dispensa.
Il resto dei frutti può essere usato per fare una deliziosa marmellata, si potrà così ritrovare, durante le fredde giornate invernali e per tutto il resto dell'anno, il loro dolce e aromatico sapore.
La ricetta della marmellata di cachi non è molto impegnativa, tutti la possono preparare senza difficoltà nella propria cucina. Ne esiste anche un versione ancora più semplice da preparare con il Bimby.

Categoria: Marmellate

2 kg di cachi maturi
1200 g di zucchero semolato
1 limone non trattato
1 mela golden
1 bustina di vaniglia in polvere
2 bicchieri di acqua naturale
2 tazzine di rum

Preparazione

 Lavare i cachi e dopo averli sbucciati e provveduto a eliminare i piccioli, spezzettarli grossolanamente e metterli in un grosso contenitore.
Grattugiare il limone e spremere il succo, sbucciare la mela e farla a tocchetti, dopodiché aggiungere il tutto ai cachi e mescolare.
Mettere lo zucchero in una capiente pentola antiaderente, aggiungere due bicchieri d'acqua naturale e mescolare accuratamente.
Appena lo zucchero si è sciolto, incorporare il composto di cachi e porre sul fuoco. Portare a bollore, avendo cura di rimestare spesso, dopo circa mezz'ora si può spegnere il fornello.

A questo punto unire la vaniglia in polvere e il rum. Mescolare accuratamente e rimettere la pentola sul fuoco. Regolare la fiamma al minimo e lasciare in cottura per una ventina di minuti.
Appena la marmellata di cachi ha raggiunto una consistenza ottimale si può invasare. Versarla quindi in vasi di vetro sterilizzati e richiudere perfettamente il coperchio.
Sistemare i contenitori capovolti su una base piana e tenerli in questa posizione per almeno 15 minuti, infine si possono riporre in luogo fresco e buio.

Consigli

Questa dolce e delicata delizia è ottima sul pane o per farcire crostate, torte alla frutta e panzerotti di pasta sfoglia.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!