Come fare le crocchette di cavolfiore

Oggi vi presentiamo una ricetta che risulta essere una vera delizia: le crocchette di cavolfiore. Avrete tutte le ragioni di cucinarle: facili da realizzare, economiche, veloci e sane.
Sono ideali come contorno o per un aperitivo sofisticato: la morbidezza del cavolfiore unita al croccante dell'impanatura conquisteranno tutti.
Vi rimane un cavolfiore e non sapete cosa farne? Lasciatevi tentare da questa ricetta saporitissima!

Ingredienti per 4 persone

- un bel cavolfiore
- 30 g di burro
- 2 uova (uno per il composto e uno per l' impanatura)
- 40 g di parmigiano grattugiato o di pecorino grattugiato
- 1 pizzico di noce moscata
- pangrattato
- qualche cucchiaio di farina
- olio, sale e pepe

Preparazione

Cominciate la preparazione spogliando il cavolfiore e lavandolo. Dividetelo poi a cimette, che lessate in acqua bollente e già salata. Sgocciolate. In un tegame, lasciate sciogliere il burro e insaporitevi le cimette di cavolfiore. Salate. Dopo dieci minuti circa, potete ritirare e lasciare intiepidire. Passate allora al passaverdura.
Arriviamo alla seconda tappa della preparazione. In una grande ciotola, versate il ricavato e aggiungete un uovo. Mischiate fino ad ottenere una consistenza omogenea. Incorporate in seguito il parmigiano grattugiato o il pecorino grattugiato, il pizzico di noce moscata, e un po' di sale e di pepe. Aggiungete infine il pangrattato (facendo attenzione a lasciarne abbastanza per l'impanatura). Il composto deve essere consistente ma non duro.
Col composto ottenuto, formate colle mani delle crocchette (a scelta: di forma rotonda oppure leggermente scacciate). Passate le crocchette in un po' di farina e nel secondo uovo, che avrete precedentemente sbattuto con una forchetta, e poi il resto del pangrattato.
Ora, ci sono due possibilità per la cottura, a seconda dei vostri gusti. Potete friggere le crocchette in olio bollente in una padella fino a che non saranno ben dorate.
Asciugatele con cura, una volta fritte, servendovi di carta da asciugare per la cucina.
Oppure, disponete le crocchette sulla lastra del forno (ricoperta da carta da forno che avrete spennellata con un po' d'olio, affinché non attacchino) e infornate a 180° per venticinque minuti.
Non dimenticatevi di girarle dall'altro lato a metà cottura.
Ecco! Le vostre crocchette di cavolfiore sono pronte!
Servitele ancora belle calde e preferibilmente con un vino bianco.

Consigli e suggerimenti

Una piccola astuzia per rendere questa ricetta - che si ispira delle polpette siciliane, per inciso - ancora più gustosa: nel momento della confezione delle crocchette, potete inserire nel centro di ognuna un cubetto di formaggio (scamorza, provola, emmental, etc...). Vi promettiamo che le crocchette di cavolfiore saranno cosi ancora più fondanti in bocca!
Per quelli che vogliono usare dei prodotti di stagione per le loro ricette, i mesi ideali di consumo del cavolfiore sono: maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ed ottobre.
Avete quindi tutta l'estate e una grande parte dell'autunno per gustare delle crocchette di cavolfiore di stagione!

Ti è piaciuta la ricetta?