Parmigiana di melanzane alla calabrese

Parmigiana di melanzane alla calabrese
Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

La parmigiana alla calabrese è un grande classico della cucina italiana, ideale da servire in occasione di un pranzo domenicale in famiglia.

Sfiziosa, succulenta e ricca di gusto: impossibile resistere a una tale prelibatezza! Questa versione della parmigiana di melanzane è arricchita grazie all'aggiunta delle uova sode e delle fette di prosciutto cotto.

Decisamente invitante e perfetta per soddisfare il palato di grandi e piccoli. Non resta che scoprire come fare la parmigiana alla calabrese!

Categoria: Secondi

1 kg di melanzane viola tonde
750 ml di passata di pomodoro
100 g di scamorza
150 g di prosciutto cotto
1 cucchiaio di nduja calabrese
1 cipolla rossa di Tropea
2 uova sode
q.b. basilico fresco
q.b. parmigiano grattugiato
q.b. olio extravergine d'oliva

Preparazione

Come fare la Parmigiana di melanzane alla calabrese

Per realizzare questa squisita parmigiana alla calabrese, occorre per prima cosa dedicarsi alla preparazione delle melanzane. Laviamole sotto l'acqua corrente, eliminiamo il picciolo e asciughiamole con della carta da cucina.
Dopodiché possiamo tagliarle a fette di medio spessore. Occorre inoltre privarle dell'acqua amara di vegetazione, procedendo in questo modo: riponiamo le fette in un colapasta, cospargiamole di sale e lasciamo che spurghino per almeno mezz'ora. Se non si ha molto tempo a disposizione, sarà sufficiente metterle a bagno in acqua salata per una decina di minuti.

Tritiamo finemente la saporita cipolla rossa di Tropea e lasciamola soffriggere in una casseruola con qualche cucchiaio d'olio. Dopodiché versiamo la passata di pomodoro e aggiustiamo con un pizzico di sale. Aggiungiamo dell'acqua, qualche foglia di basilico e facciamo cuocere a fuoco lento per 40 minuti.

Laviamo per una seconda volta le fette di melanzana e asciughiamole. Intanto scaldiamo abbondante olio extravergine d'oliva in una padella ampia. Friggiamo le fette di melanzana e, una volta cotte, adagiamole delicatamente su dei fogli di carta assorbente, affinché possa assorbire il grasso in eccesso.

Consigli

Consigliamo di portarla in tavola ancora calda e fumante, ma è ottima anche gustata fredda.

Se dovesse avanzare, può essere conservata in frigorifero e consumata nel giro di 1-2 giorni.

Come alternativa alla scamorza, è possibile optare per qualsiasi altro tipo di formaggio. Ottima la classica mozzarella, così come anche il provolone affumicato o il buonissimo caciocavallo.

Per quale occasione

Un piatto elaborato e decisamente invitante, perfetto per sorprendere anche gli ospiti più importanti.
Perfetta per un pranzo domenicale.