Panini di semola con il Bimby

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Panini di semola con il Bimby
Photo credits:
Preparazione 120 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

I panini di semola sono un alimento semplice e genuino, ottimo da portare in tavola durante i pasti principali o gustare come pranzo al sacco. Grazie alla nostra ricetta spiegata passo dopo passo, potrete preparare con il Bimby dei fragranti e soffici panini, resi ancor più irresistibili dalla crosticina dorata e croccante.

Gli ingredienti che ci occorrono sono tra i più semplici: semola rimacinata, acqua, lievito di birra e un cucchiaino di zucchero.
Per ottimizzare i tempi consigliamo di lasciare lievitare l'impasto tutta la notte: in questo modo per preparare i panini di semola impiegheremo poco più di un'oretta effettiva.

Leggete la ricetta e scoprite con noi come fare i panini di semola con il Bimby!

Categoria: Lievitati

600 g di farina di semola rimacinata
400 ml di acqua
1 cucchiaino zucchero semolato
10 g di lievito di birra fresco
10 g sale fino

Preparazione

Come fare i panini di semola con il bimby

Per preparare i panini di semola con il Bimby, dobbiamo innanzitutto versare all'interno del boccale l'acqua, un cucchiaino di zucchero semolato e il lievito di birra fresco sbriciolato. Azioniamo il Bimby per 20 secondi a velocità 4, dopodiché lasciamo riposare il composto per una decina di minuti.

Trascorso il tempo, incorporiamo la farina di semola rimacinata e il sale fino, dopodiché impastiamo a velocità Spiga per 3 minuti.
Al termine, trasferiamo l'impasto sul piano di lavoro e conferiamogli con le mani una forma regolare. Riponiamolo all'interno di un contenitore a chiusura ermetica, oppure un recipiente chiuso con un foglio di pellicola trasparente per alimenti, e lasciamolo lievitare in frigorifero per un'intera notte.

Il mattino seguente, realizziamo con l'impasto lievitato tre semplici pagnottine e adagiamole sopra una leccarda rivestita con un foglio di carta da forno. Riponiamole all'interno del forno spento con la luce accesa e aspettiamo che raddoppino il loro volume.

Al termine della seconda lievitazione, lavoriamo nuovamente ogni panetto e creiamo dei panini dal peso di circa 120 g ciascuno. Riponiamoli nuovamente sulla leccarda e copriamoli con un panno pulito, dopodiché aspettiamo che lievitino per un'altra ora.

Al termine della lievitazione, scaldiamo il forno statico a 220° e creiamo un'incisione sulla parte superiore dei panini. Questo passaggio è opzionale, ma renderà l'aspetto del pane più rustico ed invitante.

Spolveriamo i panini con un po' di semola in superficie e inforniamoli per 30 minuti. Consigliamo di riporre un pentolino con dell'acqua sul ripiano più basso del forno, per far sì che la crosta dei panini rimanga croccante.

Al termine della cottura, sforniamo i panini di semola o lasciamoli raffreddare completamente all'interno del forno, lasciando lo sportello leggermente socchiuso.

Consigli

I panini di semola sono ideali da gustare appena sfornati, tuttavia possono essere preparati in grande quantità per essere eventualmente congelati e conservati in freezer. 

Per quale occasione

I panini di semola sono ottimi da preparare in casa per essere gustati in ogni occasione. Oltre a servirli durante i pasti, in accompagnamento a secondi piatti e contorni, possono utilizzarli per realizzare dei panini imbottiti da consumare fuori casa.