Frittelle di castagne

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Frittelle di castagne
Photo credits:
Preparazione 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Le frittelle di castagne sono un delizioso e genuino dolce tipico della stagione autunnale, ideali da realizzare durante una serata uggiosa e assaporare in compagnia della propria famiglia.
Le castagne sono un frutto dolce e farinoso, con il quale è possibile preparare tantissime ricette tradizionali. Il più famoso è sicuramente il castagnaccio, una torta nutriente e golosa arricchita con uvetta e pinoli. Anche queste frittelle non sono niente male, specialmente se accompagnate con una bevanda calda e una confettura di marroni!
Noi consigliamo di prepararle per la colazione, magari durante una rilassante domenica mattina, non appena abbiamo più tempo a disposizione da trascorrere ai fornelli.

Siamo certi che anche i bambini le adoreranno! Scopriamo, passo dopo passo, come realizzarle!

Categoria: Dolci

castagne 250 g di farina di castagne
Acqua 200 ml di acqua
latte 50 ml di latte
zucchero 60 g di zucchero semolato
40 g di uvetta 40 g di uvetta
pinoli 30 g di pinoli
cacao 1 cucchiaio di cacao amaro
lievito 1 cucchiaio di lievito per dolci
sale 1 pizzico di sale
olio q.b. olio di semi per friggere

Preparazione

Per preparare queste sfiziose frittelle, dobbiamo per prima cosa setacciare accuratamente la farina di castagne, avendo cura di sciogliere ogni grumo con l'aiuto delle mani. Questa tipologia di farina è estremamente impalpabile, dunque il rischio che si formino grumi è molto alto. Prestiamo dunque la massima attenzione durante questo passaggio.

Facciamo la medesima cosa con il cacao amaro, setacciamolo per bene e mescoliamolo con la farina di castagne. Aggiungiamo anche lo zucchero semolato (per ottenere un impasto più omogeneo possiamo optare per lo zucchero a velo), un pizzico di sale e il lievito setacciato in modo uniforme.

Versiamo a filo il latte e l'acqua calda, mescolando contemporaneamente il composto con una frusta, così da eliminare sul nascere eventuali grumi. Dobbiamo ottenere una pastella cremosa e piuttosto densa, simile all'impasto dei classici pancake. 

A questo punto uniamo all'impasto i pinoli e l'uvetta precedentemente messa in ammollo in poca acqua. Mescoliamo il tutto per rendere il composto quanto più uniforme possibile.

Scaldiamo poco olio di semi in una padella antiaderente piuttosto larga e con un cucchiaio formiamo le classiche frittelline, cercando si conferire una forma tondeggiante. 

Cuociamo le frittelle di castagne da un lato, dopodiché giriamole delicatamente con l'aiuto di una spatola e lasciamole dorare anche dall'altro lato. Non appena sono cotte, trasferiamole su un piatto piano rivestito con qualche foglio di carta assorbente da cucina, così che possano scolare dall'olio in eccesso.

Spolveriamo le frittelle di castagne con abbondante zucchero a velo e serviamole possibilmente ancora calde.

Consigli

Sono ottima da gustare anche una volta raffreddate.

Alcune ricette non prevedono l'aggiunta dello zucchero in quanto la farina di castagne risulta essere di per sè piuttosto dolce.
Volendo realizzare delle frittelle vegane, possiamo sostituire il latte vaccino con una bevanda vegetale.

Per quale occasione

Per una merenda o una colazione golosa e nutriente.