Fave dei Morti

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Photo credits:
Preparazione 20 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Fave dei Morti

In Italia, ma più in generale anche in Europa, è tradizione preparare dei dolcetti in occasione delle festività di Ognissanti ma, soprattutto, per la Commemorazione dei Defunti, i primi del mese di novembre.

Le fave dei morti, conosciute anche come fave dolci, sono proprio dei biscotti tradizionali di questo periodo.
Chiamate così perché in origine preparate con questo legume, oggi sono dolcetti semplici a base di farina, uova, zucchero e mandorle tritate; sono di piccole dimensioni e dalla forma tondeggiate. A seconda della regione vengono aromatizzate in modo differente.

Se ti abbiamo incuriosito, guarda la nostra videoricetta e prova a preparare le nostre fave dei morti!

Con le dose indicate si ottengono circa 30-35 biscotti, il numero può variare a seconda della dimensione.

Categoria: Dolci

farina 00 100 g di farina 00
zucchero 100 g di zucchero semolato
mandorle 150 g di mandorle spellate
burro 30 g di burro
uovo 1 uovo
grappa 10 ml di grappa
limone scorza grattugiata di 1/2 limone

Preparazione

Come fare le Fave dei Morti

Fave dei morti - Passo 1
Fave dei morti - Passo 2

Iniziamo la preparazione di questi dolcetti, unendo nel mixer le mandorle spellate e lo zucchero semolato [1]. Frulliamo bene e trasferiamo il composto in una boule. Aggiungiamo quindi la farina 00 setacciata [2] e aromatizziamo con la scorza grattugiata di mezzo limone.

Fave dei morti - Passo 3
Fave dei morti - Passo 4

Versiamo il burro ammorbidito, un uovo e un goccio di grappa [3]. Mescoliamo e facciamo amalgamare i vari ingredienti, poi lavoriamo l'impasto con le mani, in modo energico, fino a quando non è bello compatto [4].

Fave dei morti - Passo 5
Fave dei morti - Passo 6

Prendiamo poco impasto per volta e creaiamo delle palline, di circa 1 cm di grandezza [5]; disponiamo i biscotti su una teglia rivestita con carta da forno e cuociamo in forno ventilato, già caldo, a 180° per circa 10 minuti [6].

Trascorso il tempo necessario, sforniamo ed ecco, le nostre fave dei Morti sono pronte!

Ricetta fave dei morti

 

Per quale occasione

Un dolcetto tipico per le festività di Ognissanti e per la commemorazione dei defunti, l'1 e il 2 novembre.

Curiosità

Il nome di questi dolcetti deriva dal fatto che in passato erano preparati proprio con le fave secche tritate.
La fava era considerata un alimento sacro per i defunti: poichè le radici di questa pianta scendono molto in profondità nel terreno, era ritenuta un tramite tra il mondo terreno e quello sottorraneo dei morti.
Successivamente questo ingrediente è stato sostituito con le mandorle.