Rosti di patate

Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Il rosti di patate è un contorno semplice ma, allo stesso tempo sostanzioso ed invitante, dal gusto intenso, ottimo per accompagnare secondi di carne.
Questo piatto molto semplice è di origine elvetica ma, molto è utilizzato anche in Italia come contorno o come secondo leggero e gustoso.
A base di patate grattugiate, ha una consistenza croccante e sfiziosa che piace anche ai più piccoli, e può essere reso ancora più saporito dall'aggiunta di altri ingredienti come spezie, erba cipollina o pancetta.

Prova a prepararlo anche tu seguendo i nostri consigli.

Categoria: Contorni

500 g di patate
1 cipolla
q.b. sale e pepe
q.b. olio extravergine d'oliva

Preparazione

Come fare il Rosti di patate

Per prima cosa prendiamo le patate, laviamole ed asciughiamole accuratamente, poi sbucciamole e grattugiamole con una grattugia a fori larghi.
Prendiamo poi la cipolla, tritiamola finemente ed uniamola alle patate, in un recipiente. Mescoliamo bene per far amalgamare gli ingredienti e aggiustiamo con sale e pepe.

In una pentola antiaderente versiamo un filo d'olio extra vergine e dopo aver suddiviso l'impasto ottenuto in quattro parti uguali, prendiamone una per volta e mettiamola a cuocere per circa 15 minuti, schiacciando la superficie con una forchetta o una spatola da cucina: non girate il rosti fin quando non si sarà formata una crosticina dorata, dopodichè capovolgetelo come se fosse una frittata; cuocete anche questo lato e poi servite  i rosti di patate ancora caldi.

Consigli

Aggiungendo agli ingredienti dell'erba cipollina il gusto è sicuramente più sfizioso. 
Possiamo inoltre aggiungere della pancetta o del prosciutto a cubetti per far sì che il rosti si arricchisca e che sia un pasto completo: sicuramente questa variante è la più apprezzata dai bambini.
Un'altra alternativa è adagiare il rosti su su una fetta di formaggio fondente o su un salume che sapete piacere ai vostri commensali.

Per quale occasione

Questo piatto è ottimo ogni volta che cerchiamo un buon contorno per pietanze importanti, come ad esempio secondi a base di carne.

Vino da abbinare

Il vino migliore se il rosti accompagna delle carni rosse o grigliate è un rosso corposo, ad esempio il barbera d'Asti o il Nebbiolo.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!