Marmellata di mele

Preparazione 80 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Medio

Presentazione

La marmellata di mele è indicata per farcire crostate, dolci o per essere consumata a colazione sulle fette biscottate.
Se avete intenzione di prepararla e avete il vostro albero, tenete presente che il periodo di maturazione varia tra fine agosto e metà ottobre.
Se invece non avete un albero o siete fuori stagione, non disperate: ogni periodo dell'anno è buono per preparare la marmellata di mele. La mela infatti è uno dei frutti più consumati al mondo e proprio in virtù di questa grande richiesta, i distributori hanno organizzato dei sistemi di conservazione e di smercio che consentono di trovarla in vendita tutto l'anno.
La preparazione della marmellata di mele è un procedimento abbastanza semplice (e questo vale per tutti i tipi di marmellata di frutta).
L'importante è avere alcune accortezze che si riveleranno fondamentali per la riuscita di una buona confettura fatta in casa.

Per preparare la vostra marmellata di mele vi consigliamo di utilizzare una pentola di acciaio inox.
Importantissima è anche la schiumarola, ovvero un mestolo forato che utilizzeremno per mischiare la marmellata che, grazie ai fori, rende possibile il processo di schiumatura.
Occorrono poi un mestolo (per trasferire la marmellata nei vasetti) e un cucchiaio di legno (va bene anche d'acciao o di alluminio).

Altra accortezza è quella di sterilizzare i vasetti dove andremo poi a chiudere ermeticamente la marmellata. L'importante è che poi siano perfettamente asciutti nel momento in cui li riempiamo.
Vediamo allora come fare una buona marmellata di mele in casa. Preparatevi: durante la preparazione riempirà la vostra casa di un profumo gradevolissimo.

Categoria: Marmellate

2.5 kg di mele
1.2 kg di zucchero
1 limone

Preparazione

Lavare le mele, sbucciarle, togliere il torsolo e tagliarle a fette.
Metterle in una ciotola, spruzzandole con il succo del limone per evitare che diventino scure.

Versarle poi in una larga pentola di acciaio inossidabile e aggiungere lo zucchero.

Far bollire e cuocere a fuoco lento, mescolando e schiumando. Nello stesso tempo schiacciare le mele con un cucchiaio di legno.
Stare attenti quando il composto inizia a diventare caldo e consistente a non farlo attaccare. Per evitare questo inconveniente, mescolare continuamente.

Una volta giunti alla densità della marmellata, far raffreddare e riporre in vasi già sterilizzati perfettamente puliti e asciutti, muniti di chiusura ermetica.
Capovolgerli e attendere che si raffreddi. Se si sentirà il "click clack"  facendo pressione sul tappo si sarà creato il sottovuoto altrimenti farli bollire completamente ricoperti di acqua per 30 minuti.

Consigli

Se le mele sono di qualità dura, occorre tagliarle a pezzettini per facilitarne la cottura.
Per aumentare l'aroma della marmellata aggiungere, prima di versarla nei vasi, un po' di scorza di limone grattugiata (facendo attenzione ad utilizzare soltanto la parte gialla).

Varianti molto gustose sono la marmellata di mele al cacao e la marmellata di mele, limone e noci.
I dolci farciti con la marmellata di mele, come le crostate, si accompagnano bene con vini come i moscati e i passiti.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 2, Media voti: 4