Fatti fritti di Carnevale


Photo credits:
Preparazione 180 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di:
Fatti fritti di Carnevale

I Fatti Fritti sono delle frittelle caratteristiche di Carnevale a forma di ciambelline, ottime da preparare tutto l'anno.
Vediamo come si preparano in compagnia dello chef Massimo Martina.

Categoria: Dolci di carnevale

600 g di patate
500 g di farina 00
3 tuorli
1 panetto di lievito di birra
1 bicchierino di liquore all'anice
2 chucchiai di zucchero semolato
2 pizzichi di sale
la scorza di 1 limone grattugiato o 1 baccello di vaniglia
q.b. olio di arachide per friggere
q.b zucchero

Preparazione

Lessare le patate con la buccia in modo che le patate non assorbano troppa acqua.
Pelarle, schiacciarle con uno schiacciapatate e far raffreddare.
Fare la fontana di farina setacciata precedentemente, al centro fare un buco e mettere i tuorli,  2 pizzichi di sale, il lievito sciolto in acqua tiepida, l'anice e la scorza di limone (o i semi del baccello di vaniglia).
Unire poi il composto di patate.
Lavorare con le mani tutto il composto ottendnedo una palla, coprire con canovaccio e far lievitare 2 ore circa.
Riprendere la pasta e dare la forma di piccole ciambelle, friggerle in olio bollente e far dorare da ambo le parti.
Passarle nello zucchero ancora calde.

Per quale occasione

Sono frittelle che si gustano in qualunque ora del giorno.

Vino da abbinare

Vino da dessert fresco.

Curiosità

Questa ricetta la preparava sempre mia suocera.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 1, Media voti: 4