Muffin salati alle carote

I muffin alle carote sono uno sfizio della gola che tutti si possono concedere ed hanno il pregio di poter accontentare tutti i palati: infatti variando la quantità di zucchero e sale presenti nella ricetta, è possibile ottenere un impasto più o meno salato e, di conseguenza, è possibile abbinare bevande o altri cibi ai muffin.
Questa ricetta presenta una buona dose di carboidrati e fibre, regalateci dalle carote, inoltre è un bel vedere per gli occhi grazie al colore positivo ed energizzante, un bell'arancione, che le carote rilasciano.

Ingredienti

- 500 g farina
- 2 cucchiaini di lievito
- 1/2 cucchiaino di bicarbonato
- 1/2 cucchiaino di sale*
- 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
- una punta di chiodi di garofano
- 2 uova intere
- 150 g di zucchero di canna*
- 250 ml di latte
- 100 g di burro sciolto
- 2 carote pulite e grattugiate finemente
* se vogliamo preparare dei muffin salati basterà ridurre lo zucchero a 75 g e usare 2 cucchiai di sale, il muffin dovrà avere un sapore piuttosto neutro, cioè dovrà predominare il gusto delle carote.
e di:
- 10 formine da forno per muffin
tempo di preparazione: 1 ora
difficoltà: bassa

Preparazione

Come primo passaggio, dividiamo gli ingredienti bagnati da quelli asciutti: quindi in una ciotola, mescoliamo insieme la farina, il bicarbonato, il lievito, le spezie e il sale.
In un'altra ciotola, invece, uniamo tra loro gli ingredienti bagnati: zucchero e uova, sbattendole con un mixer finché l'uovo e lo zucchero non saranno ben incorporati.
Poi, aggiungiamo il latte e il burro fuso, continuando a mescolare bene.
Quando gli ingredienti bagnati saranno diventati soffici e senza grumi, possiamo aggiungere quelli asciutti.
Poi continuiamo a sbattere bene l'impasto fino a renderlo omogeneo e schiumoso.
In ultimo, aggiungiamo le carote grattugiate finemente e incorporiamole nell'impasto per bene. Maggiore cura avremo nello svolgere questo passaggio, migliore sarà il risultato dei nostri muffin.
Lasciamo riposare il tutto per circa una mezz'ora, durante la quale possiamo imburrare gli stampi da forno.
Poi procediamo e riempiamo le forme per tre quarti della loro portata, con l'impasto. Inforniamo a 220 gradi per 15/20 minuti.
Se vogliamo essere sicuri della cottura, possiamo inserire, a tempo scaduto, uno stuzzicadenti al centro di uno o più muffin: se, estraendolo, porterà con sé un po' del composto liquido, allora vorrà dire che dovremo prolungare la cottura, se, invece, lo stuzzicadenti verrà fuori pulito, potremo spegnere il forno e far raffreddare leggermente i muffin prima di servirli.
Come abbiamo anticipato, i muffin alle carote sono versatili: se avremo diminuito la quantità di zucchero a favore del sale, avremo ottenuto un prodotto da forno che potrà essere accompagnato a cibi salati. Abbinamenti particolarmente riusciti sono quelli con un consommé di brodo vegetale, usando il muffin a mo di pane, mentre, di tutt'altro sapore è accompagnare il muffin alla carota con degli assaggi di formaggi mediamente stagionati, in modo da esaltare il sapore del formaggio a contrasto con la dolcezza della carota.
Il muffin nella versione salata, inoltre, può essere un buon antipasto o un aperitivo sfizioso ed insolito.
Se la nostra ricetta è prettamente dolce, potremo accompagnare i muffin con del gelato: una buona combinazione può essere quella data dal muffin e il gelato alla vaniglia. Se invece, vogliamo fare una buona merenda, possiamo servire il muffin con del latte di mandorla o, particolarmente adatto alla stagione invernale, è l'abbinamento con un buon tè speziato, alla cannella.

Ti è piaciuta la ricetta?