Castagnole morbide di Carnevale

Come si prepara, quali sono gli ingredienti e come si presenta a tavola.
Castagnole morbide di Carnevale
Photo credits:
Preparazione 60 min
Difficoltà Facile
Porzioni 8
Costo Basso

Presentazione

Le castagnole morbide sono dei golosi e invitanti dolcetti fritti, ideali da preparare nel periodo di Carnevale e gustare ancora caldi in compagnia di amici e famigliari.

Tra le innumerevoli prelibatezze che caratterizzano questa festa, le castagnole sono senz'altro tra le più amate da grandi e piccoli, grazie al loro sapore delicato e al loro aspetto stuzzicante.

Chi potrebbe mai resistere dinnanzi a un vassoio colmo di questi piccoli bocconcini dorati e spolverati con zucchero a velo?

Oggi vi proponiamo una versione senza burro, realizzata con l'aggiunta della ricotta che conferisce alle castagnole morbide una consistenza così leggera da sciogliersi in bocca.

Insomma questi dolcetti sono così buoni che uno tira l'altro, dunque non dilunghiamoci oltre e scopriamo subito come fare le castagnole morbide in casa!

Categoria: Dolci di carnevale

farina 00 250 g di farina 00
ricotta 250 g di ricotta vaccina
uovo 2 uova
zucchero 60 g di zucchero semolato
rum 20 ml di rum
lievito 8 g di lievito istantaneo per dolci
limone 1 limone
arancia 1 arancia
sale un pizzico di sale
olio q.b. olio di semi

Preparazione

Per preparare in casa le golosissime castagnole morbide, dobbiamo come prima cosa preparare l'impasto. In un'ampia ciotola rompiamo le uova e sbattiamole energicamente con una forchetta. Aggiungiamo lo zucchero e montiamolo con le uova fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

A questo punto, aggiungiamo un pizzico di sale all'impasto e uniamo la ricotta vaccina. Mescoliamo il composto con una frusta a mano o elettrica, in modo tale da renderlo quanto più omogeneo e liscio possibile. 

Versiamo il rum nell'impasto e profumiamolo con l'aggiunta della scorza grattugiata di un arancio e di un limone, ben lavati e possibilmente biologici. Diamo una veloce mescolata e uniamo il lievito setacciato e, infine, la farina ugualmente setacciata, mescolando il composto con un cucchiaio in modo tale che non si formino grumi. 

L'impasto che dobbiamo ottenere è molto morbido, ma non liquido. Non essendo lavorabile con le mani, possiamo decidere di realizzare le castagnole aiutandoci con due cucchiaini, in modo tale da prelevare con uno un po' di composto e trasferirlo su un piatto con l'altro. Un altro metodo, consiste nell'utilizzare la tradizionale tasca da pasticcere. Grazie alla sac à poche possiamo ottenere delle castagnole dalla forma più regolare ed esteticamente gradevole.

Versiamo l'impasto all'interno della sacca, premurandoci di non inserire l'apposita bocchetta in metallo. Infatti, ci serve una punta dal diametro piuttosto largo per ottenere delle castagnole consistenti, e questa possiamo ottenerla tagliando l'estremità della sac à poche con delle forbici. 

Mano a mano, esercitiamo un po' di pressione sulla sacca per far fuoriuscire poco impasto e tagliamolo con un coltello ben affilato, così a formare le castagnole. Friggiamole nell'olio di semi caldo fino a quando non risulteranno ben dorate e croccanti all'esterno. A questo punto scoliamole con l'ausilio di una schiumarola e adagiamole a scolare dal grasso in eccesso su dei fogli di carta assorbente da cucina. 

Una volta cotte, le castagnole devono essere subito portate in tavola e gustate ancora calde, spolverate con dello zucchero a velo o semolato. 

Consigli

Per realizzare una versione più leggera delle castagnole morbide, possiamo cuocerle nel forno preriscaldato a 180° per 10 minuti.

Per quale occasione

In occasione del Carnevale, per far felici grandi e piccini.