Uova di Pasqua fatte in casa

Preparazione 90 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Vi piacerebbe realizzare da soli le uova di Pasqua? Diciamo subito che la difficoltà non è delle più basse ma se seguirete questi consigli e vi atterrete a regole precise riuscirete a prepararle proprio come quelle acquistate in pasticceria.
Tenete presente che per un'ottima realizzazione del prodotto che andrete a creare è necessario badare in maniera ineccepibile alla temperatura del cioccolato che andrete a fondere. Gli ingredienti sono per due uova di cioccolato da 500 grammi cadauno.

Attrezzatura

- 4 mezzi stampi per uova di Pasqua
- Pennello per dolci
- Termometro da cucina
- Pentole di alluminio
- Tegame largo
- Ciotole di diversa misura
- Un mestolo di legno
- Carta da forno
- Spatola
- Un paio di guanti di lattice

Categoria: Dolci

1 kg di cioccolato fondente purissimo
1 tavoletta di cioccolato fondente per incollare

Preparazione

Innanzitutto, pulite perfettamente gli stampi per creare le uova e abbiate l'accortezza di sgrassarli bene prima con un detergente sgrassante e poi sotto il getto dell'acqua tiepida del rubinetto.
Asciugateli con cura con un canovaccio di cotone ed infine passate nel loro interno, un batuffolo di cotone asciutto per eliminare qualsiasi residuo di acqua.
Preparate un piano di lavoro.
La prima operazione da effettuare è quella di temperare il cioccolato e va fatta in maniera scrupolosa perché è proprio da questa delicatissima fase, che dipende la buona riuscita delle uova di cioccolato.
Prendete una pentola di grosse dimensioni e riempitela per metà con dell'acqua freddissima e collocatela sul piano di lavoro.
Procuratevi un largo tegame e riempitelo d'acqua.
Ponete il tegame sul fornello a fiamma moderatamente alta e portate la temperatura dell'acqua a 45 gradi esatti.
Munitevi di un termometro da cucina per controllare la temperatura sapientemente.
In una pentola più piccola e che possa entrare comodamente nel largo tegame, spezzettate il cioccolato.
Ponete la pentola col cioccolato nel tegame e mescolate con un mestolo di legno mantenendo sempre la temperatura a 45 gradi.
Appena il cioccolato sarà completamente sciolto, passate molto repentinamente la pentola piccola, nella pentola con l'acqua fredda e continuate a mescolare.
Sempre mescolando, accertatevi col termometro, che la temperatura del cioccolato arrivi a 27 gradi esatti e riponete la pentolina nel largo tegame, continuando la cottura.
Durante questi passaggi, fate estremamente attenzione a non far cadere qualche goccia d'acqua nel cioccolato sciolto.
Continuate a mescolare e riportate la temperatura del cioccolato a 30 gradi.
Con il mestolo di legno, riempite i mezzi stampi e roteateli per far aderire il cioccolato alle pareti.
Aiutandovi con il pennello per dolci, cercate di non superare i bordi dello stampo e pulite la cioccolata in eccesso.
Appena il cioccolato si sarà leggermente indurito, mettete gli stampi capovolti sul piano di lavoro, su una base fatta di carta da forno.
Se volete accelerare l'operazione di indurimento, ponete gli stampi rovesciati, direttamente in frigorifero.
Una volta che la cioccolata si sarà indurita, indossate i guanti di lattice e facendo molta attenzione, togliete le mezze uova dagli stampi.
Ponetele sul piano di lavoro ed inserite in due di esse, la sorpresa che desiderate mettere nell'uovo.
In un pentolino, fate sciogliere a bagnomaria, una tavoletta di cioccolata fondente.
Prendete le due parte di uovo di cioccolata ed unitele incollandole con un poco di cioccolata che avete appena sciolto ed aiutandovi con la spatola per dolci.
Riponete le uova in frigo e lasciatele per circa un'ora.

Come confezionare le uova

Un simpaticissimo modo di confezionare le uova di cioccolato, è quello di avvolgere attorno ad esse, delle stoffe pregiate come dei foulard o della seta preziosa.
In alternativa, potete confezionarle con degli strofinacci di lino, chiudendole poi con cordicelle per dar loro un tocco rustico o con dei nastri di raso per renderle raffinate ed eleganti.
Volendo potete creare il cosiddetto 'uovo nudo' realizzando su di esso, delle decorazioni di pasta di zucchero, a forma di fiorellini primaverili, pulcini o campanelle.
Confezionate poi l'uovo realizzato in questa
maniera, avvolgendolo in un foglio di cellophane trasparente dove potrà mostrarsi, in tutta la sua originalità e bellezza.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!