3 dolci con gli avanzi delle uova di Pasqua

Spesso alla fine delle festività pasquali ci ritroviamo con un gran quantitativo di cioccolato delle uova da smaltire. Mangiarlo tutto in pochi giorni non è possibile ma si può conservare all'interno di un barattolo di vetro ben chiuso e utilizzarlo nelle settimane a seguire per preparare golosi dolci.
Vediamo insieme 3 dolci che utilizzano gli avanzi delle uova di Pasqua

Pain au chocolat

I pain au chocolat sono dei dolcetti tipici francesi che vengono consumati soprattutto in occasione della prima colazione.
Sono semplici da realizzare ma per farli è necessario avere un po' di tempo a disposizione. Nel caso in cui non avete né cioccolato fondente né quello al latte avanzato dalle uova, potete adoperare quello bianco e quello alle nocciole.
I pain au chocolat sono ottimi da gustare al mattino oppure come spezza fame nelle ore pomeridiane.

Tempo di preparazione: 2 ore
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone:
- 100 g di cioccolato fondente
- 100 g di cioccolato al latte
- 500 g di farina 00
- 1 bustina di lievito di birra secco
- 250 ml di latte intero
- 60 g di zucchero semolato
- 250 g di burro
- 1 tuorlo d'uovo
- sale

Preparazione:
Versate in una ciotola il lievito di birra in polvere assieme alla farina e miscelate il tutto con un cucchiaio di legno.
Aggiungete il latte tiepido e lo zucchero semolato e iniziate a impastare gli ingredienti con le mani. Assicuratevi che il latte non sia eccessivamente caldo perché in caso contrario potrebbe inibire la lievitazione.
Aggiungete il sale e proseguite ad impastare ottenendo un panetto omogeneo e privo di imperfezioni. Ricoprite la terrina con la pellicola trasparente e lasciate lievitare il composto fino a quando avrà raddoppiato il suo volume.
A questo punto riprendete il panetto e incorporate il burro ammorbidito precedentemente tagliato a dadini. Lavorate la pasta fino a quando avrà acquistato un aspetto uniforme. Adagiatela sopra un piano di lavoro leggermente infarinato e stendetela con un mattarello fino a ottenere una sfoglia spessa circa mezzo centimetro. Ricavate dei rettangoli di 8 centimetri per 12 e distribuite sopra metà di essi il cioccolato fondente mentre su quelli rimanenti il cioccolato al latte. Richiudete i rettangoli su se stessi creando dei saccottini e sigillate bene i bordi con le dita per evitare che il ripieno fuoriesca durante la cottura.
Sistemate i dolcetti sopra una placca da forno ben imburrata oppure
antiaderente e lasciateli lievitare per almeno mezzora a temperatura ambiente. Spennellate la superficie con l'uovo sbattuto e poi cuoceteli in forno già caldo a 180° per circa venti minuti.

Tartufi al cioccolato

I tartufi al cioccolato possono essere un'idea diversa dal solito per riciclare in maniera intelligente il cioccolato avanzato delle uova di Pasqua. Si preparano in pochi minuti e potete farvi aiutare anche dai vostri bambini.

Tempo di realizzazione: 20 minuti
Difficoltà: facilissimo

Ingredienti per 4 persone:
- 100 g di cioccolato fondente o al latte avanzato dalle uova
- 50 g di uvetta sultanina
- 30 g di biscotti secchi
- 20 g di burro
- 20 g di nocciole

Preparazione:
Per prima versate le nocciole in una padella di piccole dimensioni e fatele tostare a fiamma vivace per qualche minuto. Quando il loro profumo inizierà ad espandersi spegnete il fuoco e lasciatele raffreddare poi trituratele grossolanamente.
Spezzettate il cioccolato che avete a disposizione e fatelo sciogliere a bagnomaria. Per evitare che il cioccolato bruci mescolatelo spesso con un cucchiaio di legno e togliete il recipiente che lo contiene dall'acqua non appena si sarà completamente liquefatto. Versateci dentro le nocciole spezzettate e i biscotti secchi sbriciolati con le mani.
Incorporate l'uvetta e mescolate bene fino a ottenere un composto ben amalgamato. Sistemate dei pirottini di piccole dimensioni su un vassoio e versate dentro ciascuno di essi un cucchiaino di preparato. Mettete il vassoio nel frigorifero e lasciate raffreddare i tartufi per cinque o sei minuti.
I tartufi al cioccolato possono essere serviti come dessert a fine pasto assieme al cognac o al caffè oppure possono costituire un piacevole intermezzo pomeridiano da gustare assieme al cappuccino.

Muffin uvetta e cioccolato

Per recuperare il cioccolato avanzato dalle uova di Pasqua potete preparare dei golosi muffin da gustare a colazione o a merenda assieme a un bicchiere di latte.

Tempo di preparazione: un'ora
Difficoltà: facile

Ingredienti per 4 persone:
- 250 g di farina 00
- 2 uova medie
- 100 g di burro
- 600 g di zucchero semolato
- 40 g di cioccolato fondente
- 50 g di uvetta
- 2 dl di latte intero
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- sale

Preparazione:
Versate l'uvetta che avete a disposizione in una tazza e ricopritela di acqua tiepida. Dopo una ventina di minuti scolatela e strizzatela bene. Intanto tagliate a pezzetti non troppo piccoli il cioccolato avanzato delle uova di Pasqua e mettetelo da parte.
Setacciate la farina assieme al lievito, aggiungete lo zucchero miscelate il tutto adoperando un cucchiaio di legno.
Aggiungete le uova, il latte,il burro fuso e un pizzico di sale poi amalgamate gli ingredienti energicamente con una frusta. Infine unite anche l'uvetta e il cioccolato e mescolate di nuovo.
Riempite gli stampini per muffin con il composto che avete appena terminato di preparare e infornateli a forno già caldo impostato sui 180°C. Dopo circa venti minuti saranno cotti a puntino. Sfornateli e lasciateli raffreddare.
Se desiderate renderli più belli da vedere potete cospargerli con abbondante zucchero a velo.

Ti è piaciuta la ricetta?

st