Marmellata di fragole con il Bimby

E' primavera ed è tempo di fare le marmellate con i frutti di stagione, da gustare durante la stagione invernale su crostini, fette biscottate e perché no, anche per realizzare crostate o ottimi dolcetti farciti.
Di solito le marmellate si fanno quando la frutta di stagione abbonda e tra qualche tempo è proprio il periodo delle fragole o dei fragoloni che si trovano ad un prezzo più contenuto.
Ebbene, mettiamoci all'opera e se abbiamo in casa il famoso Bimby, in pochissimo tempo, realizzeremo marmellate da favola che specialmente per i nostri piccoli, sono un vero pieno di energia vitaminica.
Vediamo come fare.

Tempo di preparazione: circa un'ora tra il lavaggio delle fragole e la cottura.

Ingredienti per 3 barattoli medi di marmellata di fragole

- 600 g di zucchero semolato
- 1 kg di fragole o fragoloni (che costano molto meno)
- 1/2 bicchierino di limoncello possibilmente fatto in casa con limoni di Sorrento (in alternativa, potete usare un limone bio pelato a vivo)

Procedimento

Prendete tre barattoli di vetro e sterilizzateli facendoli bollire per un quarto d'ora insieme ai coperchi, in una capiente pentola.
Aspettate che l'acqua si intiepidisca e poi togliete i barattoli e poggiateli capovolti, su di un telo candido in modo che colino tutta l'acqua.
Prendete le fragole e posizionatele nel lavello ben pulito poi sciacquatele sotto l'acqua corrente del rubinetto.
Eliminate le foglioline iniziali e la parte più callosa o acerba con un coltello a lama fine.
Dividete le fragole in quattro parti e mettetele a colare in un colapasta.
Prendete della carta assorbente da cucina e tamponate i frutti per togliere l'acqua in eccesso.
Posizionate le fragole nel boccale con il limone pelato a vivo cercando di togliere gli ossicini.
Se preferite (opzione consigliata) al posto del limone aggiungete un mezzo bicchierino di limoncello.
Aggiungete lo zucchero e chiudete col coperchio il Bimby.
Impostate su velocità 1 a 100 gradi per circa 40 minuti.
Trascorso questo tempo, svitate il coperchio del Bimby e fate la prova piattino cioè con un cucchiaino mettete una piccola quantità di marmellata in un piatto e controllate se ha la giusta consistenza. Se pensate che sia troppo liquida, continuate a cuocere con la stessa modalità, per altri 5/6 minuti.
Lasciate riposare la marmellata per un paio di minuti nello stesso boccale del Bimby e nel frattempo, asciugate alla perfezione i barattoli con un panno che non rilascia nippoli.
Ponete la marmellata nei barattoli, chiudeteli ermeticamente e poneteli a testa in giù fino al momento in cui il composto si è intiepidito.
Alzate i barattoli e conservateli in un luogo fresco e asciutto.
La marmellata va consumata dopo 24 ore dalla sua preparazione e se tenuta alla giusta temperatura, si conserva per parecchi mesi.

Come utilizzare la marmellata di fragole

La marmellata di fragole va utilizzata spalmata su biscotti o fette biscottate per la prima colazione o per la merenda ma è ottima anche per preparare gustose crostate o dolci che la richiedono.
Se vi piacciono i muffin ripieni di questa dolce delizia, potete realizzarli introducendo nell'impasto un cucchiaino di marmellata.
Se invece volete gustare un ciambellone dal gusto fruttato, basta aggiungere all'impasto che preparate normalmente, un cucchiaio di marmellata e poi frullare il tutto. Assaporerete un dolce dal sapore unico ed insostituibile.

Ti è piaciuta la ricetta?