Couscous alle verdure


Photo credits:
Preparazione 40 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Couscous alle verdure

Il couscous alle verdure è una ricetta semplice, leggera e veloce, perfetta anche per chi segue una dieta vegetariana.
Il couscous è un piatto tipico della cucina tradizionale nordafricana, ma viene gustato anche nelle altre parti del mondo con numerosi varianti.
Costituito da frumento, orzo, grano, miglio e sorgo, arriva nei nostri supermercati, in forma precotta, cioè prima cotto a vapore e poi essiccato ed è possibile gustarlo sia caldo che freddo.

Non perderti la nostra videoricetta del couscous alle verdure e i consigli su come prepararlo.

Categoria: Secondi

200 g di couscous precotto
200 ml di acqua
100 g di pomodorini
2 zucchine
125 g di mozzarella
q.b. sale e pepe
q.b. olio extra vergine

Preparazione

Come fare il Couscous alle verdure

1
2

Per prepare questo piatto, portiamo ad ebollizione l'acqua salata (calcolando 100 g di couscous = 100 ml di acqua).
Quando l'acqua bolle versiamo il couscous [1], spegniamo la fiamma e lasciamo assorbire l'acqua di cottura per 2-3 minuti, dopo avere sgranato i chicchi con una forchetta. A parte tagliamo a dadini le zucchine e le facciamo cuocere in padella per 15 minuti circa con un filo d'olio, sale e pepe [2].

3
4

Scoliamo il couscous e trasferiamolo in una boule: quando le zucchine sono pronte le uniamo [3] insieme ai pomodorini tagliati in quattro [4]

5
6

e alla mozzarella a pezzetti [5]. Mescoliamo il tutto per far amalgamare gli ingredienti [6].

7
8

Dopodiché lasciamo riposare in frigorifero per un paio d'ore [7] e serviamo il nostro couscous alle verdure [8].

Consigli

Potete variare le verdure a seconda della stagione o aggiungere quelle che preferite, come ad esempio il peperone o la melanzana, sia cotta in padella che grigliata.

Per quale occasione

Ottimo come secondo o piatto unico, fresco e leggero.

Vino da abbinare

Servite questa pietanza abbinata ad un Cerasuolo di Vittoria, un Nerello Mascalese o un Frappato.
Il couscous comunque, non disdegna neanche i vini bianchi corposi, specialmente quelli di produzione siciliana.

Curiosità

Questo piatto si è diffuso nei paesi che si affacciano sul Mediterraneo prima con gli arabi, poi verso la fine del 1600 anche grazie ai pescatori di corallo di origini genovesi che abitavano l'isola di Tabarca (vicino a Tunisi) e che, imbarcando questa pietanza come provvista, l'hanno fatta arrivare in molti altri paesi.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!
    Totale Voti: 3, Media voti: 4