Pasta fredda con gamberetti e rucola

Con il caldo l'appetito non sempre si presenta all'orario dei pasti, l'idea di mangiare qualcosa di caldo o mettersi davanti ai fornelli, non invoglia sicuramente a sedersi a tavola.
Anche durante il week end, quando magari trascorriamo una giornata all'aria aperta o al mare, non abbiamo voglia di tornare a casa e mangiare delle pietanze calde, appena cucinate.
Un'idea per ovviare al problema del pasto caldo o di stare davanti ai fornelli nelle ore più calde, è quella di preparare un piatto la sera prima, come ad esempio la pasta fredda con gamberetti e rucola.
Andiamo a vedere quali sono gli ingredienti necessari a preparare questo piatto.

Ingredienti per 4 persone

- 300 g di pasta corta (fusilli, conchiglie o maccheroncini)
- 150 g di gamberetti già sgusciati o il doppio se hanno il guscio
- 1 limone
- 1 cespo di rucola fresca
- 1 cucchiaio di maionese
- olio extra vergine di oliva
- sale e pepe nero
In mancanza dei gamberetti freschi, potrete usare anche quelli surgelati, controllando il peso del prodotto privo di acqua e non congelato.

Preparazione

Lessate i gamberetti per pochi minuti senza salarli, lavate 4 foglie di rucola, asciugatele bene e tritatele molto finemente.
Scolate i gamberetti lessati e fateli freddare in un piatto.
Mettete sul fuoco un tegame con abbondante acqua salata, non appena sarà in ebollizione, versate i 300 grammi di pasta e fate cuocere, rispettando i tempi di cottura indicati nella confezione, a seconda del formato di pasta.
Scolatela e trasferite in una ciotola abbastanza capiente, versate due cucchiai di olio di oliva e mescolate per evitare che la pasta si attacchi.
Unite i gamberetti che nel frattempo si saranno raffreddati e continuate a mescolare, aggiungete il succo di mezzo limone e il cucchiaio di maionese.
Attendete che la pasta si freddi ed unite la rucola tritata, rimestate il tutto e aggiungete a piacere un pizzico di pepe nero e del prezzemolo tritato.
Lasciate riposare in frigorifero coperta con della pellicola, in modo che la pasta prenda il sapore degli ingredienti.
Potete preparare la pasta la sera e consumarla tranquillamente fredda l'indomani a pranzo.

Varianti

Questa pietanza può avere anche delle varianti a seconda dei gusti.
Anziché unire la rucola cruda, si può fare rosolare con uno spicchio d'aglio o della cipolla, in una padella con un po' di burro o olio di semi leggero, dopo non più di 5 minuti uniamo i gamberetti crudi e facciamo insaporire il tutto mescolando spesso.
Spruzziamo il tutto con mezzo bicchiere di brandy e lasciamo evaporare o se siamo in grado, facciamo del flambé per ridurre l'alcool del liquore e dare il classico sapore delle pietanze passate alla fiamma.
Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare il condimento.
Preparate la pasta come nella prima versione e non appena sarà cotta e scolata, travasatela in una zuppiera capiente, versate un cucchiaio di olio, rimestate e lasciate intiepidire.
A questo punto aggiungete il condimento preparato con i gamberetti e la rucola e mescolateli alla pasta, unite un pizzico di pepe nero e spolverizzate con del prezzemolo tritato. Buon Appetito!

Ti è piaciuta la ricetta?