Come fare il sushi

Alla domanda "cosa conoscete della cucina giapponese" tutto il mondo risponderà di istinto "il sushi".
Fare il sushi in casa non è particolarmente difficile, occorre un po' di pratica ed ingredienti freschissimi.
L'attrezzatura necessaria non è molta, serve solo una tovaglietta tipo stuoina per arrotolare il sushi, soprattutto quelli detti di "riempimento".
In Giappone il sushi è considerato un alimento importante per mantenere un ottimo stato di salute, e questo pensiero si sta diffondendo sempre più anche in Europa.
Ora più che mai trovare il sushi già pronto nel banco frigo dei nostri supermercati è facile, ma la caratteristica principale del sushi è, e deve rimanere, la sua freschezza visto che viene confezionato con il pesce crudo.
E' essenziale per fare un buon sushi in casa avere alcuni ingredienti per noi un po' particolari, che possiamo reperire nei negozi che vendono prodotti orientali o negli ipermercati più forniti.
- il riso deve essere quello specifico per sushi che ha la caratteristica di rimanere molto compatto una volta bollito.
- l'aceto di riso
- lo zenzero marinato
- dei fogli di alga nori
- la pasta wasabi.
A casa laviamo accuratamente il riso e cuciniamolo a fuoco medio.
In Giappone lo cucinano in maniera differente rispetto a noi.
Le dosi di cottura sono una tazza di riso e una d'acqua e così via.
Il riso sarà cotto quando l'acqua sarà stata tutta assorbita. Le quantità sotto riportate sono per due tazza di riso crudo.
Prendiamo un'altra pentola e versiamoci un cucchiaio di zucchero, un cucchiaino di sale, 1/4 di tazza di aceto di riso.
Cuciniamo il tutto fino a completo scioglimento del sale e dello zucchero. Versiamo il composto sul riso freddo.
Fatto questo, andiamo a preparare quello che abbiamo scelto per il ripieno dei nostri sushi. Possiamo scegliere tra verdura, pesce o uova. I più usati sono: cetrioli, uova, salmone crudo, tonno crudo, gamberi, ecc.
Prendiamo una padella e tostiamo leggermente a fuoco basso un foglio di alga nori.
Ora adagiamolo sulla stuoia di rotolamento.
Bagniamoci le dita in acqua, prendiamo un po' di riso e mettiamolo in orizzontale sull'alga nori. Mettiamo la pasta wasabi sempre in orizzontale e adagiamoci sopra il ripieno scelto.
Avvolgiamo il tutto aiutandoci con la stuoia e stringiamo bene fino ad avere un salsicciotto. Tagliamolo a tocchetti. della forma classica del sushi e accompagniamolo con zenzero marinato e salsa di soia.
Naturalmente questo è solo un modo per fare il sushi, le forme sono diverse e alcune molto complesse.
I costi di questo piatto sono elevati, per via della presenza del pesce crudo fresco, considerate che per fare una buona porzione di sushi di pesce in casa occorrono all'inizio circa 30 minuti.
Pero' proprio la presenza del pesce crudo può diventare un limite per molti. A questo possiamo ovviare preparando alcuni sushi con la frittata. Tranquilli non è un'invenzione occidentale, si chiamano nigiri sushi e vengono gustati da millenni anche in Giappone. Altra alternativa è quella del sushi con verdura (carota, cetriolo).

Ti è piaciuta la ricetta?