Un celiaco a cena? Nessun problema

Cosa cucino? Quale farina uso? E il cioccolato lo può mangiare? E la maionese? E il pesce?
Avere un celiaco a cena non deve essere per forza motivo di panico: cucinare sarà comunque un piacere, bisogna solo fare attenzione ad alcuni particolari:

Concetto di base: 
Esistono alimenti che sono privi di glutine in natura: frutta, verdura, carne, pesce, legumi, riso, mais, uova, olio, vino, latte, burro, panna fresca, yogurt naturale,quinoa, grano saraceno, formaggi stagionati, acqua, alcolici puri, ..e molti altri..
Fare attenzione agli ingredienti contenuti nei cibi dovrebbe essere una regola da seguire quotidianamente, non solo in presenza di allergie e intolleranze.

Fare la spesa

Fare la spesa per una persona celiaca non deve farvi entrare in crisi. 
Prima di recarvi al supermercato, fate una lista degli ingredienti che vi servono, così da essere facilitati nella scelta. 

Potete comprare in totale libertà i prodotti che sono naturalmente privi di glutine (vedi sopra), e per tutti gli altri prodotti semilavorati e prodotti industrialmente, basta fare un po' più di attenzione. 

La regola generale è che il prodotto presenti sulla confezione la dicitura "senza glutine" e presenti il simbolo della spiga barrata. (Sugli alimenti naturalmente privi di glutine non troverete però mai questa dicitura).

Quindi, se vogliamo comprare un pacchetto di biscotti e non sappiamo quali scegliere, basterà controllare la confezione e cercare la scritta  o il simbolo.
Sottolineiamo il fatto che oggigiorno i prodotti confezionati garantiti "senza glutine" hanno nei supermercati uno scaffale dedicato, di solito ben sponsorizzato e marcato. 

Su questi scaffali vi troviamo pasta, pane, gallette, biscotti, farine, basi per pizze, crackers, brioches, grissini, insomma tutti quei prodotti che richiedono una lavorazione industriale e/o una lievitazione, l’aggiunta di conservanti, additivi, coloranti, etc. 

Per qualsiasi dubbio, esiste un prontuario online messo a disposizione dall’AIC, l’ASSOCIAZIONE ITALIANA CELIACHIA, che permette di consultare quali alimenti sono permessi e quali non lo sono. 
Qui trovate L’ABC del celiaco, quelle nozioni utili da sapere, anche per chi non ha nessun tipo di intolleranza.  
Il consiglio è di salvarsi il link nei preferiti per essere sempre aggiornati! 

Cucinare

Avete deciso di fare una cena per tutti "gluten free"? Nessun problema, controllate l’idoneità dei prodotti, accendete i fornelli e date sfogo alla creatività.

Preferite invece cucinare un pasto senza glutine solo per il vostro amico celiaco? Allora è di fondamentale importanza seguire queste regole:

  1. Se state preparando contemporaneamente pietanze con e senza glutine, dovete assolutamente evitare la contaminazione tra i due piatti. Non usate quindi gli stessi attrezzi, ma tenete da una parte quelli destinati alla preparazione del piatto gluten free e utilizzateli solo ed esclusivamente per quello.
    Quindi, per esempio, il coltello con cui avete tagliato il pane di farina 00 non usatelo per affettare quello senza glutine, se non previo lavaggio. 
  2. Se non disponete di utensili a sufficienza, lavate accuratamente tutti gli utensili venuti a contatto con cibi contenenti glutine, farine ecc, prima di utilizzarli per i piatti senza glutine. 
  3. Ricordatevi di non sovrapporre, accostare, appoggiare, cibi con glutine a quelli senza glutine. Il glutine è VELENO per il celiaco

Se siete già esperti in cucina e vi piace sperimentare, vedrete che la soluzione più comoda sarà quella di preparare un pasto senza glutine per tutti.
Cucinare senza glutine è molto semplice, si possono creare capolavori, dagli antipasti ai dolci senza dover rinunciare al gusto. 

 

 

 

 

Ti è piaciuta la ricetta?