Spaghetti ubriachi con pancetta e cipolla rossa di Tropea

Spaghetti ubriachi con pancetta e cipolla rossa di Tropea
Photo credits: Carola Leardi
Preparazione 25 min
Difficoltà Facile
Porzioni 4
Costo Basso

Presentazione

Ricetta di: Carola Leardi
Non è un piatto per etilisti ma un primo piatto gustoso, salva cena.

Categoria: Primi

400 g di spaghetti
1 cipolla rossa di Tropea
1/2 litro di vino rosso non invecchiato (Chianti
Sangiovese
Lambrusco... io usato Nero d'Avola)
150 g
di salsiccia
1 foglia
di alloro
1 peperoncino fresco
30 g di burro
olio extravergine d'oliva
q.b. sale
pecorino grattugiato

Preparazione

In una padella soffriggere in 2 cucchiai d'olio e il burro la cipolla affettata finemente (rossa comunque), unire la salsiccia spellata e ridotta grossolanamente a tocchetti.
Rosolare e versare 2 bicchieri di vino, lasciare evaporare e proseguire la cottura,
il vino deve ridursi.
Intanto cuocere la pasta in abbondante acqua salata in cui si verserà un bicchiere di vino (facoltativo).
Scolare la pasta al dente e versarla nella padella, saltare per qualche minuto spolverando con pecorino romano o toscano grattugiato.

Per quale occasione

Una cena improvvisata.

Vino da abbinare

Rigorosamente rosso!

Curiosità

Conosco questa ricetta che ho gustato in Toscana... il vino era il Chianti dei colli senesi. La pancetta si può sostituire con la pancetta, meglio il guanciale.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!