Marmellata di cachi con il Bimby

Preparazione 70 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Lo sapevate che i cachi hanno delle grandi proprietà?
Se ascoltate i consigli dei nutrizionisti ma soprattutto di chi si interessa di fitoterapia, scoprirete che i cachi hanno dei poteri officinali sorprendenti, infatti servono proprio nel cambio di stagione quando l'organismo accusa malesseri fisici e senso di spossatezza.
Visto che siamo nel periodo in cui questo frutto abbonda, perché non invogliarli a mangiarlo sotto forma di marmellata?
Se possedete il Bimby siete ancora più avvantaggiati perché in meno di un'ora otterrete due vasetti di marmellata realizzandola senza la minima fatica.
Mettetevi immediatamente al lavoro con questa ricetta facilissima.

Categoria: Marmellate

1 kg di cachi molto maturi
1/2 limone
1/2 mela Golden
500 g di zucchero semolato

Preparazione

Sbucciate e pulite i cachi eliminando il torsolo.
Ponete una ciotola sul piano di lavoro ed aprite i frutti facendo in modo che l'eventuale liquido cada nel contenitore e eliminate gli eventuali semi.
Mettete i pezzi di cachi nel boccale.

Sbucciate la mezza mela privandola di semi e torsolo ed inserite anch'essa nel boccale.

Sbucciate il mezzo limone pelandolo a vivo ed eliminate i semi poi ponete anche questo nel boccale.
Infine aggiungete lo zucchero.
Chiudete il Bimby ed azionatelo per 10 secondi a velocità 6.
Spegnetelo e lasciate riposare il composto per due minuti.

Rimettete in moto il Bimby a velocità 2, a 100° per un tempo di 45 minuti.
La marmellata va controllata affinché non trabocchi e per evitare ciò, invece del bicchiere, mettete sul coperchio del Bimby il cestello.
Se notate che la marmellata tende ad uscire fuori, abbassate la temperatura a 90°.

Mentre la marmellata cuoce, sterilizzate due vasetti medi facendoli bollire per 10 minuti compresi i coperchi svitati.
Levateli dall'acqua, asciugateli con carta assorbente e metteteli capovolti su di un canovaccio candido.

Quando il Bimby vi avvertirà col tipico suono che la marmellata è cotta, fate la prova cucchiaino ossia mettete un poco di composto in un piattino e vedete se fila.
La marmellata è pronta se dà l'effetto del miele.
Se pensate sia troppo liquida fate cuocere ancora per 5 minuti esatti e non di più perché la mela serve proprio a rassodare quei frutti troppo liquidi.
Invasate la marmellata quando è ancora bollente e tenete i vasetti capovolti fino a che non si raffreddano.
Conservateli in un luogo fresco ed asciutto.

Consigli

Potete gustare la marmellata di cachi sulle fette biscottate della prima colazione oppure potete realizzare deliziose crostate che servirete abbinandole ad un bicchierino di crema di limoncello.

Ti è piaciuta la ricetta?

Vota la ricetta!