Croissant

Preparazione 30 min
Difficoltà Facile
Porzioni 6
Costo Basso

Presentazione

Vi piacerebbe realizzare da soli i cornetti come quelli del bar? Ebbene, potete farlo creando dei magnifici e gustosi "croissant" sfogliati ma senza assolutamente arrabbiarvi perché solitamente, la preparazione risulta difficoltosa ed ardua.
E’ vero, alcune ricette sono lunghe e difficili e per lavorare la pasta, si sudano sette camicie dato che occorre piegarla e ripiegarla fino al punto di renderla morbida e malleabile e le piccole creazioni che vengono fuori, sono decisamente molto differenti dai croissant che si vendono in pasticceria sia per la forma che per il sapore.
Con questa ricetta invece, riuscirete a realizzare dei croissant quasi perfetti e che non hanno nulla da invidiare a quelli che vi presentano al bar, insieme al cappuccino.

Categoria: Ricette Lievitati

170 g di farina 00
170 g di farina di forza (manitoba)
15 g di lievito di birra
150 g di burro
70 g di zucchero semolato
1 uovo
1 albume
75 ml di latte fresco
zucchero a velo q.b.
1 pizzico di sale

Preparazione

Mettete in una scodella tre cucchiai di acqua tiepida e fate sciogliere il lievito di birra.
Sulla spianatoia o sul tavolo della cucina disponete 45 g di farina 00 e altrettanti di manitoba, incorporate il lievito sciolto ed unite un poco di acqua.
Lavorate fino a quando non otterrete un impasto elastico, conferitegli la forma di panetto e lasciatelo riposare per almeno due ore coperto con un canovaccio.
Riducete a piccoli pezzi 25 g di burro e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente.
Nel frattempo setacciate quanto resta di entrambe le farine, incorporate lo zucchero, una piccola presa di sale, l'uovo intero, il burro a pezzi ed aggiungete il panetto che avete fatto riposare.
Poco alla volta, incorporate anche il latte e lavorate in modo energico sulla spianatoia il nuovo impasto procedendo a sbatterlo ripetutamente sul tavolo.
Ridategli ancora la forma di panetto e, al centro, praticate un'incisione fatta a croce e poi lasciatelo riposare per un'intera notte.

Dedicatevi ora alla preparazione della farcitura: prendete il burro rimasto e fatelo ammorbidire, poi lavoratelo per qualche minuto.
Recuperate la pasta lievitata e stendetela sul tavolo con l'aiuto di un mattarello, fate in modo di ottenere un rettangolo quanto più regolare possibile che abbia uno spessore di 2 centimetri.
Mettete il burro al centro di questo rettangolo ed iniziate a piegare entrambi i lati della sfoglia verso il centro (ogni piega dovrà essere fatta ad 1/3 della lnghezza). Sigillate bene i bordi e utilizzate nuovamente il mattarello per tirare ancora la sfoglia stando attenti a non far uscire il burro, fare riposare in frigorifero per 20-25 minuti.

Procedete così per altre due volte, continuando a ripiegare prima in un senso e poi nell'altro la sfoglia e poi ponetela per almeno 20 minuti in frigorifero.

Verificate che il burro si sia completamente assorbito e se così non fosse, non abbiate paura di rimettere per un'ulteriore ora la sfoglia al freddo.

Stendete la pasta e ricavatene tanti triangoli di modo che un lato sia più corto degli altri due e poi procedete ad arrotolare ogni triangolo fino ad ottenere il cornetto.
Incurvate le punte, per dare alle brioches la classica forma.
Mettete i cornetti su una teglia e fateli, ancora una volta, lievitare coperti da un panno.
Prima di infornarli, date una spennellata con l'albume e lo zucchero a velo e poi cuoceteli per 15 minuti ad una temperatura di 180°.

Consigli

Se volete, in alternativa, potete farcire i cornetti con crema alla nocciola, cioccolato e crema pasticcera.

Ti è piaciuta la ricetta?

st