Come fare i fiori di zucca ripieni al forno

Con l'estate arrivano i fiori di zucca, vediamo assieme come prepararli ripieni e come cuocerli al forno in modo che rimangano ben gratinati e gustosi.

Ingredienti per 4 persone

2 dozzine di fiori di zucca
100 g di prosciutto cotto
100 g di mortadella
50 g di formaggio grana padano grattugiato
4 patate di media grandezza
2 zucchine (meglio se trombette di Albenga)
una cipolla rossa
2 uova
100 g di pane grattato
olio extravergine di oliva
un ciuffo di prezzemolo
un pizzico di sale

Preparazione

Prendete come prima cosa i fiori di zucca e, se non sono già mondati, procedete, aiutandovi con un coltello o un paio di forbici da cucina, ad eliminare il pistillo centrale, ad aprirli da un lato e a sciacquarli in abbondante acqua fredda, quindi fateli scolare bene adagiandoli su un vassoio, magari foderato di carta assorbente, senza sovrapporli.
Ora pelate le patate, mettetele assieme alle zucchine e alla cipolla in una pentola, riempite quest'ultima di acqua fino a coprire per bene le verdure, aggiungete una manciatina di sale grosso e fatele bollire per almeno 30 minuti.
Mentre le verdure cuociono, mettete il prosciutto e la mortadella in un tritatutto (va benissimo un robot da cucina a lame) e riduceteli in poltiglia, quindi con la mezzaluna tritate finemente il prezzemolo.
Una volta che le verdure saranno ben lessate, mettetele nel passaverdure e frullatele per bene, aggiungete quindi alle verdure in purea, gli affettati precedentemente tritati, il prezzemolo e mescolate al tutto pan grattato, un pizzico di sale, il grana padano e 2 uova ben sbattute.
Lasciate riposare il composto per 5 o 10 minuti in modo che si raffreddi un pochino, quindi, passate all'operazione più difficile e delicata: con un cucchiaio procedete a riempire per bene i fiori di zucca, stando molto attenti a non romperli, posizionateli quindi in una teglia, precedentemente spennellata con olio d'oliva, abbastanza vicini l'uno all'altro, ma fate in modo che non si tocchino fra di loro, altrimenti si incolleranno durante la cottura.
Una volta che saranno ben disposti mettete sopra tutto ancora un filo d'olio e spolverizzate con un po' di pan grattato per far si che a fine cottura risultino ben gratinati.
Prima di infornare versate nella teglia delicatamente un bicchiere d'acqua fredda in modo che i fiori risultino sommersi per 1/3, in questo modo durante la cottura non si asciugheranno troppo.
Fate cuocere in fine il tutto in forno ventilato per almeno 45 minuti a 180° e, durante la cottura, controllate aprendo il forno di tanto in tanto che stia cuocendo tutto uniformemente, se così non fosse procedete a girare la teglia o a posizionarla ad altezze diverse all'interno del forno, quindi sfornate e fate raffreddare i fiori per 15 minuti prima di servirli, magari come un gustoso antipasto.

Ti è piaciuta la ricetta?